Strage Cassano: Dda, per nonno Coco' era assicurazione su vita

(AGI) - Cosenza, 12 ott. - "Iannicelli era convinto cheportarsi dietro il nipotino fosse una sorta di assicurazionesulla vita, perche' cosi' nessuno avrebbe osato fargli delmale". Lo ha detto il procuratore capo della DDA di Catanzaro,Antonio Vincenzo Lombardo, nel corso della conferenza astampache si e' tenuta a Cosenza. "Questo lo sappiamo per aver avutoconferme da varie fonti", ha detto Lombardo. (AGI)Cs1/Adv

(AGI) - Cosenza, 12 ott. - "Iannicelli era convinto cheportarsi dietro il nipotino fosse una sorta di assicurazionesulla vita, perche' cosi' nessuno avrebbe osato fargli delmale". Lo ha detto il procuratore capo della DDA di Catanzaro,Antonio Vincenzo Lombardo, nel corso della conferenza astampache si e' tenuta a Cosenza. "Questo lo sappiamo per aver avutoconferme da varie fonti", ha detto Lombardo. (AGI)Cs1/Adv