Sequestrato tratto Salerno-Reggio Calabria

L'autostrada resta percorribile negli otto chilometri oggetto di un'indagine della Guardia di Fiannza

Sequestrato tratto Salerno-Reggio Calabria

Catanzaro - Non c'è pace per la Salerno-Reggio Calabria. Un tratto dell'autostrada è stato sequestrato per un'indagine per disastro doloso, illeciti nella concessione di un sub appalto, truffa e falso. Le ipotesi di reato sono a carico dei vari indagati, in base alle quali la Procura della Repubblica di Vibo Valentia ha ordinato alla guardia di finanza di Vibo Valentia un sequestro preventivo del Tronco 3 - Tratto II, Lotto III dell'autostrada A/3 (Salerno/Reggio Calabria) tra gli svincoli di Mileto (Vibo Valentia) e Rosarno (Reggio Calabria) per un tratto di circa 8 chilometri e mezzo (dal Km 369+800 al Km 378+500), di un tratto della strada Provinciale SP 58, in corrispondenza del viadotto sul fiume Mesima (Mesima 4) di una strada interpoderale asservita a un cantiere e di tutte le aree di rispetto adiacenti al tratto dell'A/3. L'autostrada resta percorribile ed è stata disposta la facolta' d'uso del tratto compreso fra gli svincoli di Mileto (Vv) e Rosarno (Rc), oggetto dell'ordinanza. Si tratta di circa 8 chilometri e mezzo dell'arteria. E' invece interdetto al traffico il tratto della strada provinciale SP 58, in corrispondenza del viadotto sul fiume Mesima, pure sequestrato. (AGI)