Sanita': Ncd, Giunta regionale revochi nomine

(AGI) - Catanzaro, 18 set. - "Lanciamo un ultimo appello allagiunta regionale facente funzioni affinche' revochi inautotutela le nomine sulla sanita' approvate martedi' sera". Lodichiarano il coordinatore regionale del Ncd, Antonio Gentile,il vice coordinatore vicario, Giovanni Bilardi, i coordinatoriprovinciali di Reggio Calabria, Nico D'Ascola, Catanzaro,Pietro Aiello, Crotone, Dorina Bianchi, Vibo Valentia, AlfonsoGrillo. "Avevamo chiesto alla Giunta regionale e alla Stasi,sia pubblicamente che privatamente - si legge in una notastampa - di non procedere a nessuna nomina dicendocidisponibili a mediare con il Governo per l'apertura di unadiscussione: purtroppo i nostri

(AGI) - Catanzaro, 18 set. - "Lanciamo un ultimo appello allagiunta regionale facente funzioni affinche' revochi inautotutela le nomine sulla sanita' approvate martedi' sera". Lodichiarano il coordinatore regionale del Ncd, Antonio Gentile,il vice coordinatore vicario, Giovanni Bilardi, i coordinatoriprovinciali di Reggio Calabria, Nico D'Ascola, Catanzaro,Pietro Aiello, Crotone, Dorina Bianchi, Vibo Valentia, AlfonsoGrillo. "Avevamo chiesto alla Giunta regionale e alla Stasi,sia pubblicamente che privatamente - si legge in una notastampa - di non procedere a nessuna nomina dicendocidisponibili a mediare con il Governo per l'apertura di unadiscussione: purtroppo i nostri appelli sono caduti nel vuoto esi e' deciso di scegliere una linea di scontro con organi delloStato che e' inconcepibile. Abbiamo gia' detto che, per quantoriguarda il Ncd, l'esperienza politica del centrodestra allaRegione si' e' conclusa al momento delle dimissioni diScopelliti. Preliminarmente - proseguono gli esponeneti Ncd -chiediamo al Governo di nominare domani il commissario per ilpiano di rientro, senza piu' tentennamenti. Alla Giuntaregionale rivolgiamo l'invito a evitare un contenziososoccombente, nell'ottica di uno spirito di collaborazione trale istituzioni. La decisione di procedere alle nomine e' statoun errore che ha permesso, tra le altre cose, ai partiti chehanno provocato le voragini della sanita' calabrese a cuil'esecutivo di centrodestra aveva posto rimedio, di ergersi aimprobabili moralizzatori. La giunta agisca subito - concludela nota - e revochi ogni decisione presa". (AGI)Ros