Regione: visita delegazione Facolta' Agricoltura Giappone

(AGI) - Catanzaro, 15 set. - La Presidente facente funzionidella Regione, Antonella Stasi, ha ricevuto stamani unadelegazione della Facolta' di Agricoltura dell'Universita' diMiyazaki in Giappone, rappresentata dai Professori NaoakiMisawa e Nariaki Nonaka, nell'ambito dei rapporti dicollaborazione gia' avviati tra il Dipartimento regionaleTutela della Salute, Settore Lea Servizio Veterinario e Igienedegli Alimenti e il Giappone. Gli ospiti - riporta una notadell'ufficio stampa della Giunta - erano accompagnati dalProfessore Massimo Giangaspero esperto Fao/Efsa. L'incontro -spiega la nota - e' stato preceduto da un meeting presso ilDipartimento della Salute tra il dirigente

(AGI) - Catanzaro, 15 set. - La Presidente facente funzionidella Regione, Antonella Stasi, ha ricevuto stamani unadelegazione della Facolta' di Agricoltura dell'Universita' diMiyazaki in Giappone, rappresentata dai Professori NaoakiMisawa e Nariaki Nonaka, nell'ambito dei rapporti dicollaborazione gia' avviati tra il Dipartimento regionaleTutela della Salute, Settore Lea Servizio Veterinario e Igienedegli Alimenti e il Giappone. Gli ospiti - riporta una notadell'ufficio stampa della Giunta - erano accompagnati dalProfessore Massimo Giangaspero esperto Fao/Efsa. L'incontro -spiega la nota - e' stato preceduto da un meeting presso ilDipartimento della Salute tra il dirigente generale Bruno Zito,il dirigente del settore Lea Giacomino Brancati, Pasquale Turnocoordinatore della Task Force veterinaria. Nell'incontro si e'deciso che sulla base degli ottimi rapporti gia' avviati, lacooperazione scientifica e la collaborazione si estendera' allapartecipazione della Regione Calabria al Work Programme Horizon2020. Oltre al Giappone il progetto avra' come partner altreistituzioni universitarie europee di Spagna, Albania, GranBretagna, Grecia; del Medioriente: Iran e dell'Asia: Thailandiae Bangladesh, oltre che nazionali: ministero delle risorseagricole, il consiglio nazionale per la ricerca in agricoltura,tre universita' italiane e tre istituti zooprofilattici."Puntiamo ad un coordinamento transnazionale del Progetto -hanno commentato Brancati e Turno -. Questa opportunita'potrebbe portare ad allargare gli orizzonti e istituire unufficio di cooperazione scientifica internazionale nell'ambitodel settore Lea che gia' a partire da quest'anno ha presentatotre ricerche finalizzate riguardanti principalmente lasicurezza alimentare e la prevenzione delle malattie atrasmissione alimentare". Durante la sua permanenza la delegazione giapponeseincontrera' gli imprenditori del settore agrozootecnico dellaRegione che avranno occasione di presentare agli ospiti leeccellenze produttive della Calabria e i controlli dellafiliera agroalimentare. (AGI)Adv