Regione: Oliverio, chiuderemo la bottega delle clientele

(AGI) - Catanzaro, 10 dic. - "La macchina burocratica develavorare al massimo per potere invertire il senso di marciadella regione. Non ci possono essere ne' indifferenza ne'distrazioni". Lo ha detto il neo presidente della RegioneCalabria, Mario Oliverio, nel corso della prima conferenzastampa dopo l'insediamento a Catanzaro, a palazzo Alemanni,sede della presidenza della Giunta regionale. Oliverio ha poiauspicatoche "i dirigenti della Regione rimettano il mandatoricevuto alla nuova amministrazione. Questo - ha sottolineato -non per liberare posti di potere e ricollocare amici, ma persuperare un problema di efficienza e dare risposte in

(AGI) - Catanzaro, 10 dic. - "La macchina burocratica develavorare al massimo per potere invertire il senso di marciadella regione. Non ci possono essere ne' indifferenza ne'distrazioni". Lo ha detto il neo presidente della RegioneCalabria, Mario Oliverio, nel corso della prima conferenzastampa dopo l'insediamento a Catanzaro, a palazzo Alemanni,sede della presidenza della Giunta regionale. Oliverio ha poiauspicatoche "i dirigenti della Regione rimettano il mandatoricevuto alla nuova amministrazione. Questo - ha sottolineato -non per liberare posti di potere e ricollocare amici, ma persuperare un problema di efficienza e dare risposte in tempirapidi". Il presidente ha, quindi, evidenziato con forza checon la sua amministrazione chiuderanno "la bottega delleclientele e le corsie riservate per gli amici, perche' l'unicaamicizia che sara' instaurata e' quella con la Calabria". (AGI)Ros/Adv