Infocontanct: si amministrazione controllata, soddisfazione Cgil

(AGI) - Catanzaro, 25 set. - La Infocontact, societa' operantenel campo dei servizi alle compagnie telefoniche che occupacirca 1.500 persone, ha ottenuto il parere favorevole perl'amministrazione controllata. Lo comunica la Slc-Cgil."Apprendiamo con piacere, da una nota aziendale, - e'scritto inuna nota del sindacato - che e' stata depositata presso ilTribunale di Lamezia Terme e presso il Ministero dello SviluppoEconomico la proposta di ammissione all'AmministrazioneStraordinaria con parere favorevole". La Slc Cgil Calabria, cheaccoglie positivamente la notizia, auspica "che si accelerinoda subito le trattative con i committenti e gli acquirenti pertransitare

(AGI) - Catanzaro, 25 set. - La Infocontact, societa' operantenel campo dei servizi alle compagnie telefoniche che occupacirca 1.500 persone, ha ottenuto il parere favorevole perl'amministrazione controllata. Lo comunica la Slc-Cgil."Apprendiamo con piacere, da una nota aziendale, - e'scritto inuna nota del sindacato - che e' stata depositata presso ilTribunale di Lamezia Terme e presso il Ministero dello SviluppoEconomico la proposta di ammissione all'AmministrazioneStraordinaria con parere favorevole". La Slc Cgil Calabria, cheaccoglie positivamente la notizia, auspica "che si accelerinoda subito le trattative con i committenti e gli acquirenti pertransitare commesse e lavoratori di Infocontact verso lesocieta' che hanno manifestato interesse a rilevare leattivita' e dipendenti e collaboratori ad esse collegate. Entroil prossimo 4 ottobre il ministero e il Tribunale di LameziaTerme - scrive la Slc-Cgil - dovranno esprimersi sulle propostepresentate entro il 4 ottobre, ovvero tra dieci giorni. Stessadata in cui dovrebbero giungere, secondo gli impegni presi dalneo-commissario straordinario Prof. Perrini, gli stipendi delmese di Settembre. Nell'augurare buon lavoro al commissariostraordinario, confermiamo - continua la nota del sindacato dicategoria Cgil - la piena disponibilita' della nostra categoriaa lavorare congiuntamente per dare una soluzione nel brevetermine alla "vertenza Infocontact". Contestualmente - siaggiunge - vogliamo ricordare e sottolineare allo stessoPerrini che i debiti maturati dall'azienda Infocontact sonoesclusiva responsabilita' di una mala gestione aziendale che haportato una societa' tra le piu' importanti d'Italia nelsettore dei call center in outsourcing a maturare un debito di65 milioni di euro circa". Secondo la Slc-Cgil "il valoreaggiunto di questa azienda sono le attivita' lavorate, laprofessionalita' e la competenza di dipendenti e collaboratoriche, negli anni, hanno contribuito al raggiungimento diimportanti risultati". (AGI) Adv (Segue)