Giustizia: Orlando a Vibo Valentia, "il Tribunale non chiudera'"

(AGI) - Vibo Valentia, 20 ott. - "Sono venuto a Vibo Valentianon per passerella ma per capire come affrontare le diversecriticita' che qui si registrano nel settore civile dovel'arretrato delle cause da smaltire presenta numeri importanticon tempi particolarmente lunghi. Smentisco quindi nel modopiu' fermo qualunque ipotesi di chiusura o ridimensionamentodel Tribunale di Vibo Valentia, una voce totalmente infondataed inverosimile anche alla luce dell'investimento del Ministeroper completare il nuovo palazzo di giustizia". E' quantoaffermato dal ministro della Giustizia, Andrea Orlando, inserata al termine del tour nel Tribunale di Vibo Valentia nel

(AGI) - Vibo Valentia, 20 ott. - "Sono venuto a Vibo Valentianon per passerella ma per capire come affrontare le diversecriticita' che qui si registrano nel settore civile dovel'arretrato delle cause da smaltire presenta numeri importanticon tempi particolarmente lunghi. Smentisco quindi nel modopiu' fermo qualunque ipotesi di chiusura o ridimensionamentodel Tribunale di Vibo Valentia, una voce totalmente infondataed inverosimile anche alla luce dell'investimento del Ministeroper completare il nuovo palazzo di giustizia". E' quantoaffermato dal ministro della Giustizia, Andrea Orlando, inserata al termine del tour nel Tribunale di Vibo Valentia nelcorso di una conferenza stampa preceduta dall'ascolto da partedel guardasigilli dei magistrati vibonesi e degli avvocati diVibo. "Abbiamo capito le difficolta' del Tribunale di Vibo nelsettore civile ed interverremo come Ministero per dare una manodal punto di vista organizzativo agli operatori della giustiziache si sono dichiarati disponibili a rimboccarsi le maniche perfare a Vibo Valentia un salto di qualita' e smaltirel'arretrato. Sono certo che ce la faremo". Il ministro Orlandoha poi annunciato che presto ritornera' a Vibo Valentia "siaper affrontare la situazione edilizia del nuovo Tribunalevibonese e sia per fare una seria analisi sul settore penaleavendo gia' avviato a tal fine un lavoro di concerto con il Csmper rivedere le piante organiche dei Tribunali". (AGI)Vv2/Ros