Da 20 anni all'estero continuava a percepire pensione, denunciato

(AGI) - Cosenza, 1 lug. - Non risiede piu' in Italia da 20anni, ma continuava a percepire regolarmente un pensione,delegando al ritiro una pensione. Lo ha scoperto la Guardia diFinanza di Rossano (Cs). L'uomo riceveva un sussidio diinvalidita' civile. Si tratta di una persona di CoriglianoCalabro (CS) che, come appurato dagli inquirenti, non si recavamai personalmente a ritirare l'assegno, essendosi trasferitostabilmente in Sud America, dal 1995. La legge prevede, pero',che, tra i requisiti per poter beneficiare di prestazioni perinvalidita' civile, sia necessario che il richiedente abbia laresidenza in Italia, cosa

(AGI) - Cosenza, 1 lug. - Non risiede piu' in Italia da 20anni, ma continuava a percepire regolarmente un pensione,delegando al ritiro una pensione. Lo ha scoperto la Guardia diFinanza di Rossano (Cs). L'uomo riceveva un sussidio diinvalidita' civile. Si tratta di una persona di CoriglianoCalabro (CS) che, come appurato dagli inquirenti, non si recavamai personalmente a ritirare l'assegno, essendosi trasferitostabilmente in Sud America, dal 1995. La legge prevede, pero',che, tra i requisiti per poter beneficiare di prestazioni perinvalidita' civile, sia necessario che il richiedente abbia laresidenza in Italia, cosa che da ben 20 anni non si e'verificato. Gli uomini della Compagnia di Rossano hannopertanto denunciato alla Procura della repubblica diCastrovillari due persone, il beneficiario e il tutoredelegato, per i reati di truffa e falso ideologico ai dannidello Stato. L'ammontare complessivo delle sommeillegittimamente ricevute e' di circa 75.000 euro. (AGI)Adv

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it