Carceri: protesta a Rossano; Sappe "intervenga dipartimento"

(AGI) - Catanzaro, 17 dic. - "Ancora un grave episodio si e'verificato oggi nel carcere di Rossano (Cs) dove un detenutoha fomentato una protesta, nel corso della quale un altrogruppo di persone si e' rifiutato di rientrare in cella.Complessivamente cinque detenuti sono rimasti nel repartopassaggi, si sono sdraiati per terra, ed hanno costretto gliagenti della polizia penitenziaria a portarli di forza nelleloro stanze". Lo affermano Giovanni Battista Durante,segretario generale aggiunto del Sappe, e Damiano Bellucci,segretario nazionale del sindacato di Polizia penitenziaria."E' stato necessario impiegare oltre trenta agenti - si legge

(AGI) - Catanzaro, 17 dic. - "Ancora un grave episodio si e'verificato oggi nel carcere di Rossano (Cs) dove un detenutoha fomentato una protesta, nel corso della quale un altrogruppo di persone si e' rifiutato di rientrare in cella.Complessivamente cinque detenuti sono rimasti nel repartopassaggi, si sono sdraiati per terra, ed hanno costretto gliagenti della polizia penitenziaria a portarli di forza nelleloro stanze". Lo affermano Giovanni Battista Durante,segretario generale aggiunto del Sappe, e Damiano Bellucci,segretario nazionale del sindacato di Polizia penitenziaria."E' stato necessario impiegare oltre trenta agenti - si leggenella nota del Sappe - per ripristinare la legalita'all'interno dell'istituto. Il detenuto che ha fomentato laprotesta e' lo stesso che nei giorni scorsi aveva aggredito unagente, ancora in malattia, proprio a causa dell'aggressione. Adavvero grave che a distanza di oltre quindici giorni, dopo cheil detenuto ha scontato la sanzione inflittagli, lo stesso nonsia stato ancora allontanato da Rossano, dove continua a creareproblemi. Sembra che le sue proteste scaturiscano dal diniegofatto dall'amministrazione, rispetto a richieste che nonpossono essere esaudite, per espresso divieto dell'ordinamento.Chiediamo, quindi, al Dipartimento di intervenire al piu'presto, trasferendo lo stesso detenuto in un'altra sede,considerato che a Rossano crea continuamente problemi". (AGI)Red/Adv