Appalti: Ance Catanzaro, pagamenti bloccati da patto stabilita'

(AGI) - Catanzaro, 22 set. - "E' con forte preoccupazione, che,sollecitato da numerose imprese associate, mi vedo costretto atornare su un tema importantissimo, che sta producendo tragichedifficolta' all'intero tessuto produttivo locale. Da diversigiorni, infatti, le nostre imprese sono costrette a subireritardi nei pagamenti, in quanto le Stazioni appaltanti avendoraggiunto i cosiddetti vincoli del Patto di Stabilita' nedevono attuare le relative procedure, che impediscono ogniuscita finanziaria". Lo dichiara il Presidente di Ance dellaProvincia di Catanzaro, Alessandro Caruso, che aggiunge: "Dasempre denunciamo come Associazione l'assurdita' di talemeccanismo che impedisce alle Pubbliche

(AGI) - Catanzaro, 22 set. - "E' con forte preoccupazione, che,sollecitato da numerose imprese associate, mi vedo costretto atornare su un tema importantissimo, che sta producendo tragichedifficolta' all'intero tessuto produttivo locale. Da diversigiorni, infatti, le nostre imprese sono costrette a subireritardi nei pagamenti, in quanto le Stazioni appaltanti avendoraggiunto i cosiddetti vincoli del Patto di Stabilita' nedevono attuare le relative procedure, che impediscono ogniuscita finanziaria". Lo dichiara il Presidente di Ance dellaProvincia di Catanzaro, Alessandro Caruso, che aggiunge: "Dasempre denunciamo come Associazione l'assurdita' di talemeccanismo che impedisce alle Pubbliche Amministrazioni,soprattutto quelle virtuose, di eseguire pagamenti nonostanteabbiano in cassa le risorse necessarie, con ripercussioninegative inevitabili sulla crescita e sugli investimenti. A talproposito, apprezziamo - continua Caruso - la meritoriainiziativa posta in essere dall'Amministrazione Comunale diCatanzaro, una delle tante Stazioni appaltanti che si trova,suo malgrado, nelle difficolta' di procedere ad effettuarepagamenti, entro il prossimo fine gennaio, di predisporre unaulteriore certificazione del credito, sulla falsariga di quellenormativamente gia' esistenti, che evidenzi anche una datapresuntiva di pagamento, da poter presentare agli Istituti dicredito. Sara' fondamentale, tuttavia - conclude Caruso -sostenere con forza ogni iniziativa diretta a porre fineall'austerity assoluta e ottenere maggiore flessibilita'necessaria per far ripartire l'Italia, in particolare perallentare il Patto di stabilita' interno per gli investimenti,altrimenti, nessuna soluzione alla piaga dei ritardatipagamenti sara' efficace e duratura. Da questa decisionedipende il futuro del settore edile e quindi di migliaia dilavoratori". (AGI)Red/Adv