Aggredisce la compagna, cittadino indiano arrestato a Reggio

(AGI) - Reggio Calabria, 19 lug. - Gli agenti delle Volantidella Questura di Reggio Calabria hanno arrestato un cittadinodi nazionalita' indiana accusato di lesioni aggravate ai dannidella compagna e hanno denunciato due dei tre cittadinigeorgiani, irregolari sul territorio nazionale, fermati per uncontrollo. In particolare, un equipaggio delle Volanti e'intervenuto in via Sbarre Superiori dove un 26enne dinazionalita' indiana, in seguito ad un diverbio legato a motivisentimentali, ha raggiunto la sua compagna, una connazionale22enne, nella sua abitazione e, dopo averla minacciata, l'hacolpita alla spalla destra con un coltello. L'immediatareazione della

(AGI) - Reggio Calabria, 19 lug. - Gli agenti delle Volantidella Questura di Reggio Calabria hanno arrestato un cittadinodi nazionalita' indiana accusato di lesioni aggravate ai dannidella compagna e hanno denunciato due dei tre cittadinigeorgiani, irregolari sul territorio nazionale, fermati per uncontrollo. In particolare, un equipaggio delle Volanti e'intervenuto in via Sbarre Superiori dove un 26enne dinazionalita' indiana, in seguito ad un diverbio legato a motivisentimentali, ha raggiunto la sua compagna, una connazionale22enne, nella sua abitazione e, dopo averla minacciata, l'hacolpita alla spalla destra con un coltello. L'immediatareazione della giovane e il tempestivo intervento degli agentihanno scongiurato il peggio. La maguìistratura, convalidatol'arresto, ha disposto per l'uomo la misura del divieto diavvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima e daifamiliari. L'attivita' di prevenzione e' proseguita con ilcontrollo di tre cittadini di nazionalita' georgiana che, allavista di una pattuglia, hanno tentato di nascondere un attrezzoe di allontanarsi per le vie limitrofe. Fermati dai poliziotti,i tre stranieri, sono stati trovati in possesso di un grossocacciavite e, nella tasca di uno di essi, e' stato rinvenuto untelefono cellulare di ultima generazione sulla cui provenienzanon ha saputo fornire spiegazioni sulla provenienza. Icittadini georgiani, pluripregiudicati per reati contro ilpatrimonio, due dei quali clandestini sul territorio nazionale,sono stati denuniati per i reati di possesso ingiustificato dioggetti atto allo scasso e possessore ingiustificato di cosenon confacenti al suo stato e delle quali non giustifichi laprovenienza. L'esito finale dell'attivita' di prevenzione postain essere dalla Polizia e' stata completata con la compiutaverifica della posizione dei cittadini extracomunitari suterritorio nazionale da parte dell'Ufficio Immigrazione e isuccessivi provvedimenti amministrativi dell'ordine delQuestore di allontanarsi dal territorio nazionale. (AGI)Adv