Torre vinaria ristrutturata diventa sala esperienziale

(AGI) - Rocca San Giovanni (Chieti), 15 lug. - La torre vinariadella Cantina Frentana di Rocca San Giovanni (Chieti),realizzata nel 1958 ma mai utilizzata, e' stata rimessa a nuovoe da oggi ospita una originale sala esperienziale all'internodella quale si puo' partecipare ad appuntamenti di variogenere, ovviamente accompagnati dalla degustazione del vinoprodotto da questa realta'. Il taglio del nastro c'e' statoieri sera, alla presenza di molti ospiti, da parte delpresidente della Cantina Frentana Carlo Romanelli, affiancatodall'ingegnere marchigiano Francesco Guzzini, che ha firmato ilprogetto di restyling della struttura, dal presidente dell'AisAbruzzo

(AGI) - Rocca San Giovanni (Chieti), 15 lug. - La torre vinariadella Cantina Frentana di Rocca San Giovanni (Chieti),realizzata nel 1958 ma mai utilizzata, e' stata rimessa a nuovoe da oggi ospita una originale sala esperienziale all'internodella quale si puo' partecipare ad appuntamenti di variogenere, ovviamente accompagnati dalla degustazione del vinoprodotto da questa realta'. Il taglio del nastro c'e' statoieri sera, alla presenza di molti ospiti, da parte delpresidente della Cantina Frentana Carlo Romanelli, affiancatodall'ingegnere marchigiano Francesco Guzzini, che ha firmato ilprogetto di restyling della struttura, dal presidente dell'AisAbruzzo Gaudenzio D'Angelo, dal segretario di Slow FoodRaffaele Cavallo e da Alessandro Bocchetti, del Gambero rosso.Le originarie funzioni della torre sono rimaste immutate edalla sala esperienziale, che si trova a 25 metri di altezzaall'interno della torre, si puo' ammirare cosa avviene neipiani sottostanti della cantina mentre dalla parte collocataancora piu' in alto della torre, circondata da una terrazzacircolare, si puo' ammirare una bellissima veduta di tuttal'area circostante, dalle montagne fino al mare. La salaospitera' manifestazioni, momenti da incontro, convegni,presentazioni di libri, degustazioni: e' stata pensata e sipropone come un luogo da cui far partire una promozioneintegrata del territorio. La Cantina cooperativa conta 400 socie dispone di oltre 720 ettari di superficie vitata. Oggi alle19 il primo appuntamento pubblico: alle 19 la presentazione delvolume "Mangia come parli: com'e' cambiato il vocabolario delcibo" di Cinzia Scaffidi, edito da Slow Food Editore. Ci sara'Francesco Sabatini, presidente onorario dell'Accademia dellaCrusca. (AGI)Pe1/Ett