TERREMOTO: THALES ALENIA RICOSTRUISCE STABILIMENTO ALL'AQUILA

(AGI) - L'Aquila, 11 dic. - La Thales Alenia ha annunciato chericostruira' la propria sede su un terreno ceduto dal comune,dopo che il sisma del 6 aprile aveva distrutto lo stabilimentoindustriale. Lo ha annunciato oggi il sindaco dell'Aquila,Massimo Cialente, a margine della conferenza stampa dipresentazione della Giunta comunale alla quale ha preso parteanche il vice sindaco del Comune dell'Aquila Roberto Riga. "'Riceviamo oggi la lettera - ha detto Cialente - con laquale Alenia Italia ha avuto l'accordo con il socio franceseThales che passa l'incarico alla Finmeccanica immobiliare perdare l'avvio al carotaggio

(AGI) - L'Aquila, 11 dic. - La Thales Alenia ha annunciato chericostruira' la propria sede su un terreno ceduto dal comune,dopo che il sisma del 6 aprile aveva distrutto lo stabilimentoindustriale. Lo ha annunciato oggi il sindaco dell'Aquila,Massimo Cialente, a margine della conferenza stampa dipresentazione della Giunta comunale alla quale ha preso parteanche il vice sindaco del Comune dell'Aquila Roberto Riga. "'Riceviamo oggi la lettera - ha detto Cialente - con laquale Alenia Italia ha avuto l'accordo con il socio franceseThales che passa l'incarico alla Finmeccanica immobiliare perdare l'avvio al carotaggio del terreno che il comune avevaidentificato nell'arco di dieci giorni del mese di giugno. Sitratta di un terreno di 100mila metri quadri - ha cpontinuatoCialente - nel Nucleo industriale di Pile, questa operazione cipermettera' di iniziare la ricostruzione di una delle fabbrichepiu' emblematiche in citta' per aprire scenari incoraggiantidal punto di vista occupazionale". Cuialente ha annunciato anche la risoluzione dell'annosocontenzioso tra la Finmek e la societa' Aquila Sviluppo perl'utilizzo dei capannoni. "Lunedi' - ha concluso Cialente -Finmek e Aquila Sviluppo, firmeranno un accordo con il qualeognuno per la propria parte, libereranno gli spazi all'internodell'ex Italtel che potranno essere messi a disposizione deinuovi insediamenti produttivi anche in vista dell'eventualeapprovazione della Zona Franca".(AGI)cli/Plt