TERREMOTO: PARTE FONDO AQ PER DARE ALLOGGIO A CHI LO HA PERDUTO

(AGI) - Milano, 17 dic. - Parte il Fondo AQ, una iniziativafinalizzata all'assegnazione temporanea di alloggi in affittoin favore dei nuclei familiari le cui abitazioni principalisono state distrutte o dichiarate inagibili in conseguenza delterremoto che si e' verificato il 6 aprile scorso all'Aquila. Il Fondo AQ, promosso da Europa Risorse e Cassa di Risparmiodella Provincia dell'Aquila (Carispaq, Gruppo Banca Popolaredell'Emilia Romagna) e gestito da Europa Risorse SGR, e' unfondo comune di investimento immobiliare chiuso con finalita'etiche riservato a investitori qualificati e sara' destinatoall'acquisto di immobili liberi residenziali da assegnare allapopolazione

(AGI) - Milano, 17 dic. - Parte il Fondo AQ, una iniziativafinalizzata all'assegnazione temporanea di alloggi in affittoin favore dei nuclei familiari le cui abitazioni principalisono state distrutte o dichiarate inagibili in conseguenza delterremoto che si e' verificato il 6 aprile scorso all'Aquila. Il Fondo AQ, promosso da Europa Risorse e Cassa di Risparmiodella Provincia dell'Aquila (Carispaq, Gruppo Banca Popolaredell'Emilia Romagna) e gestito da Europa Risorse SGR, e' unfondo comune di investimento immobiliare chiuso con finalita'etiche riservato a investitori qualificati e sara' destinatoall'acquisto di immobili liberi residenziali da assegnare allapopolazione colpita dal terremoto a L'Aquila e nei comunilimitrofi. Si tratta di una iniziativa che prevede l'acquisto da partedel Fondo AQ di circa 500 unita' abitative, gia' ultimate o infase di ultimazione - attualmente di proprieta' di impreseedili locali - da assegnare in locazione temporanea aglisfollati del terremoto. La locazione avverra' sulla base delleconvenzioni stipulate con i soggetti assegnatari secondo quantoprevisto dall'Ordinanza 3769 della Protezione Civile. Per tuttoil periodo in cui gli immobili saranno locati in virtu' diqueste convenzioni, al Fondo AQ sara' corrisposto il canone dilocazione nella misura stabilita dall'Ordinanza 3769, al cuipagamento provvederanno direttamente il Comune di L'Aquila egli altri comuni interessati. Alla scadenza del periodo dilocazione previsto dalle convenzioni, si procedera' allavendita delle unita' immobiliari, preferibilmente agliassegnatari degli alloggi in locazione temporanea i quali, seproprietari di unita' immobiliari destinate ad abitazioneprincipale e dichiarate totalmente inagibili, potrannobeneficiare dei contributi pubblici ovvero dei finanziamentiagevolati previsti.(AGI)com/Plt