Terremoto: moblitate anche comunita' italiane presenti in Canada

(AGI) - L'Aquila, 25 ago. - "Oggi, tutte le comunita' italiane del mondo piangon...

(AGI) - L'Aquila, 25 ago. - "Oggi, tutte le comunita' italiane del mondo piangono la perdita dei propri concittadini a seguito del tragico terremoto che ha colpito l'intero centro dell'Italia. E, oggi sono qui, in qualita' di presidente della Federazione Nazionale degli Italo-Canadesi (Nfic), in rappresentanza della voce forte di circa 1,4 milioni di cittadini canadesi di origine italiana e degli italiani emigrati e residenti in Canada". Lo scrive Luciano Bentenuto, abruzzese di origine, direttore generale dell'intelligence canadese. "Come tali - prosegue - ci siamo subito prodigati per raccogliere il sostegno da ogni parte del Canada per affiancare il nostro impegno a quello delle autorita' locali che, in questo momento, hanno bisogno di portare il primo soccorso alle popolazioni piu' colpite da questa immane tragedia nelle regioni maggiormente colpite dal sisma, il Lazio, l'Umbria e le Marche. Un'iniziativa nazionale e' gia' stata messa in atto per garantire che tutte le Comunita' italiane presenti in Canada possono essere messe in grado di effettuare donazioni in denaro da destinarsi, direttamente, alle popolazioni maggiormente colpite e bisognose d'aiuto presenti in quelle zone. Nei prossimi giorni - fa infinwe sapere Benetenuto - saranno comunicate le modalita' da seguire per le donazioni e i dettagli dell'iniziativa, in quanto, al momento, le Autorita' locali sono ancora impegnate per salvare il maggior numero di vite umane". (AGI)
Ett