Terremoto L'Aquila: Pezzopane, aprire confronto con Ue

(AGI) - L'Aquila, 9 lug. - "E' la volta buona per aprire unconfronto con l'Europa su L'Aquila e il cratere, visto che ilsemestre europeo e' appena iniziato e che la regione di LucianoD'Alfonso sta cambiando verso. La decisione della nuova giuntadi reinserire L'Aquila e il cratere nella zonizzazione perpotere accedere agli aiuti di Stato, e' un cambiamento di rottasignificativo". Lo dice la senatrice Stefania Pezzopane (Pd). "Grazie all'intervento del neo assessore regionale GiovanniLolli - prosegue Pezzopane - la Regione ha finalmente postoriparo al danno gigantesco che l'ex presidente Chiodi avevainflitto al

(AGI) - L'Aquila, 9 lug. - "E' la volta buona per aprire unconfronto con l'Europa su L'Aquila e il cratere, visto che ilsemestre europeo e' appena iniziato e che la regione di LucianoD'Alfonso sta cambiando verso. La decisione della nuova giuntadi reinserire L'Aquila e il cratere nella zonizzazione perpotere accedere agli aiuti di Stato, e' un cambiamento di rottasignificativo". Lo dice la senatrice Stefania Pezzopane (Pd). "Grazie all'intervento del neo assessore regionale GiovanniLolli - prosegue Pezzopane - la Regione ha finalmente postoriparo al danno gigantesco che l'ex presidente Chiodi avevainflitto al nostro territorio, escludendo il capoluogo e nonsolo dalle agevolazioni. Queste valgono infatti solo in queiterritori dove sono previsti investimenti pubblici per leattivita' produttive. Se c'e' un territorio nella nostraregione dove questa condizione e' valida, e' proprio ilcratere: si tratta della risorse del 5 per cento dei fondi perla ricostruzione che abbiamo conquistato con la legge Barca.Paradossalmente l'ex giunta Chiodi - afferma la senatrice -aveva escluso l'unico posto che gode di finanziamenti certi,con l'alibi di un perverso meccanismo burocratico. A neanche unmese dall'insediamento, la giunta D'Alfonso ha reso possibilequello che la gestione Chiodi aveva negato, liberando risorseimportanti di cui potrebbero beneficiare alcune attivita'produttive per rilanciare il territorio. Ora e' possibile fareun ulteriore salto di qualita'. Da pochi giorni e' iniziato ilsemestre europeo e diventa importante che l'Abruzzo si presentitutto unito ad un confronto positivo per ridare risorse,funzioni, opportunita' alla nostra regione ed al cratere. E' ilmomento giusto - conclude Pezzopane - per una missione Abruzzoin Europa". (AGI)Red/Ett