TERREMOTO: L'AQUILA, INAUGURATO CAMPO BASE VVF A MONTICCHIO

(AGI) - L'Aquila, 18 nov. - Si chiama 'Isola Fortif' ed ilnuovo campo base innovativo e sperimentale. E' quelloinaugurato stamani dal capo dipartimento dei Vigili del Fuoco,Francesco Paolo Tronca, e dal nuovo capo del Corpo, AntonioGambardella. Il nuovo campo base, nel Nucleo industriale diMonticchio (all'interno dell'ex stabilimento Agriformula)coordinato dalla direzione regionale dei vigili del fuoco dellaToscana e' costituito da sei isole abitative ed e' in grado diospitare 96 persone. 'Questo progetto - ha detto Gambardella -rappresenta uno spunto propositivo per un'adeguamento nelfuturo dell'attivita' del Corpo nel settore delle grosseemergenze,

(AGI) - L'Aquila, 18 nov. - Si chiama 'Isola Fortif' ed ilnuovo campo base innovativo e sperimentale. E' quelloinaugurato stamani dal capo dipartimento dei Vigili del Fuoco,Francesco Paolo Tronca, e dal nuovo capo del Corpo, AntonioGambardella. Il nuovo campo base, nel Nucleo industriale diMonticchio (all'interno dell'ex stabilimento Agriformula)coordinato dalla direzione regionale dei vigili del fuoco dellaToscana e' costituito da sei isole abitative ed e' in grado diospitare 96 persone. 'Questo progetto - ha detto Gambardella -rappresenta uno spunto propositivo per un'adeguamento nelfuturo dell'attivita' del Corpo nel settore delle grosseemergenze, questo propotipo verra' attentamente studiato esperimentato, trarremo tutte le utili indicazioni permigliorare il prodotto per renderlo accettabile e utilizzabilea livello nazionale dal Corpo'. 'Una delle prime risposte chedovevamo assicurare - ha detto il direttore regionale deiVigili per l'Abruzzo, Giuseppe Romano - era quella diassicurare una logistica di qualita', in grado di fare i conticon l'avvicinarsi dell'inverno. Questo campo - ha proseguito -e' dotato di tecnologie moderne e di una progettazione in gradodi adattarsi al territorio'. Il direttore Romano, nellospecifico, ha fatto riferimento alla situazione del terremotoin Umbria e nelle Marche con un'estensione del danno diffusa,diversamente da quella dell'Aquila 'dove i danni sono staticonsistenti ma concentrati in pochi centri abitati'. Il nuovocampo bese si affianchera' a quello gia' esistente, ma diverso,di Barisciano che verra' potenziato dal punto di vista dellapresenza dei vigili del fuoco. (AGI)