Terremoto: gen. Del Sette, alzare guardia contro sciacallaggio

(AGI) - L'Aquila, 31 ago. - Il comandante generale dell'Arma dei Carabinieri, il...

(AGI) - L'Aquila, 31 ago. - Il comandante generale dell'Arma dei Carabinieri, il generale di Corpo d'Armata Tullio Del Sette, ha visitato ieri il Comando Provinciale di L'Aquila accompagnato da due delegati del Comitato Centrale di Rappresentanza (CoCeR). Al suo arrivo, Del Sette e' stato ricevuto dal comandante della Legione Carabinieri Abruzzo - il generale di Brigata Michele Sirimarco e dal comandante Provinciale di L'Aquila - il colonnello Antonio Servedio - con i quali, unitamente agli altri ufficiali comandanti dei reparti della sede e delle Compagnie dipendenti, ha approfondito le principali tematiche connesse al recente sisma che ha interessato anche la provincia aquilana e, in particolare, i quattro comuni ricompresi nel cratere (Montereale, Capitignano, Cagnano Amiterno e Campotosto). L'alto ufficiale, successivamente, ha incontrato una folta rappresentanza di carabinieri in servizio nell'aquilano e i delegati locali della Rappresentanza Militare. Nella circostanza, ha espresso sostegno, vicinanza e solidarieta' a tutti i militari e rispettivi nuclei familiari, nonche' alle comunita' colpite dal sisma. Il Comandante Generale dell'Arma ha, poi, sottolineato la necessita' di alzare la guardia da subito per contrastare le classiche tipologie delittuose poste in essere all'indomani dei disastri naturali, a cominciare da attivita' di "sciacallaggio" presso abitazioni abbandonate. Nella stessa ottica, ha visitato, in sequenza, i Comandi delle Stazioni Carabinieri di Cagnano Amiterno, Montereale e Campotosto incontrando comandanti e personale dipendente. Nel tardo pomeriggio ha lasciato L'Aquila per recarsi alla volta di Amatrice, dove ha partecipato ai solenni funerali delle vittime del terremoto del 24 agosto. (AGI)

Red/Ett