TERREMOTO: DONATI 300 MILA EURO A DIPARTIMENTO STORIA L'AQUILA

(AGI) - L'Aquila, 5 feb. - Il Dipartimento di Storia eMetodologie Comparate dell'Universia' dell'Aquila, nella suariunione di Consiglio ha accettato ufficialmente la donazionedi circa 300.000 euro, fatta in suo favore dal popologiapponese per il tramite dell'Ambasciata d'Italia a Tokio.Questa donazione - spiga una nota dell'Ateneo - giunge alDipartimento quanto mai provvidenziale per tentare su basiconcrete un avvio della rinascita. Ma quel che ancora di piu'si e' potuto evidenziare in questa occasione sono state leparole di apprezzamento fatte per la nostra Universita' esoprattutto per gli studi classici e storico-filosofici in essa

(AGI) - L'Aquila, 5 feb. - Il Dipartimento di Storia eMetodologie Comparate dell'Universia' dell'Aquila, nella suariunione di Consiglio ha accettato ufficialmente la donazionedi circa 300.000 euro, fatta in suo favore dal popologiapponese per il tramite dell'Ambasciata d'Italia a Tokio.Questa donazione - spiga una nota dell'Ateneo - giunge alDipartimento quanto mai provvidenziale per tentare su basiconcrete un avvio della rinascita. Ma quel che ancora di piu'si e' potuto evidenziare in questa occasione sono state leparole di apprezzamento fatte per la nostra Universita' esoprattutto per gli studi classici e storico-filosofici in essaperseguiti nell'ambito del Dipartimento di Storia e MetodologieComparate. E' un riconoscimento questo - prosegue la nota - cheinorgoglisce non solo gli operatori di settore ed inparticolare quelli del Dipartimento, ma va anche ad onore dellalarghezza di vedute e della lungimiranza dell'amico popologiapponese e della sua dirigenza, sottolineata dalle sceltefatte in questa occasione. Nel mese di Marzo si svolgera' unamanifestazione che il Dipartimento di Storia e MetodologieComparate, in collaborazione con la Facolta' di Lettere eFilosofia e con la partecipazione della massime autorita'locali, accademiche e politiche, d'intesa con il Ministerodegli Esteri, intende promuovere per questa magnifica, fattivae provvidenziale dimostrazione di amicizia e di generosita' delpopolo giapponese, che per l'occasione - anticipa infine lanota - sara' rappresentato dall'Ambasciatore del Giappone inItalia, Hiroyasu Ando. (AGI)Com/Ett