TERREMOTO: CHIODI, GLI ESAMI DI AVVOCATO RESTANO A L'AQUILA

(AGI) - L'Aquila, 3 nov. - Il presidente delle Regione Abruzzo,Gianni Chiodi, quale Commissario Delegato per la ricostruzione,ha ottenuto la disponibilita' della caserma della Guardia diFinanza di Coppito per lo svolgimento delle prove per l'esameper l'abilitazione alla professione di avvocato previste per igiorni 15, 16 e 17 dicembre prossimo. E' stata assicurataaltresi' la residenzialita' per 450 candidati, scongiurandocosi' l'ipotesi di una incresciosa e inopportunadelocalizzazione. 'Sono molto soddisfatto - dichiara Chiodi -del lavoro svolto che ha visto responsabilmente seduti altavolo di lavoro la Protezione Civile Nazionale, il Prefettodell'Aquila, il Presidente

(AGI) - L'Aquila, 3 nov. - Il presidente delle Regione Abruzzo,Gianni Chiodi, quale Commissario Delegato per la ricostruzione,ha ottenuto la disponibilita' della caserma della Guardia diFinanza di Coppito per lo svolgimento delle prove per l'esameper l'abilitazione alla professione di avvocato previste per igiorni 15, 16 e 17 dicembre prossimo. E' stata assicurataaltresi' la residenzialita' per 450 candidati, scongiurandocosi' l'ipotesi di una incresciosa e inopportunadelocalizzazione. 'Sono molto soddisfatto - dichiara Chiodi -del lavoro svolto che ha visto responsabilmente seduti altavolo di lavoro la Protezione Civile Nazionale, il Prefettodell'Aquila, il Presidente della Corte d'Appello ed i verticidella Guardia di Finanza. A tutti costoro va il mio personaleringraziamento per aver consentito un risultato che, oltre adessere risolutivo da un punto di vista logistico, acquista unelevato valore simbolico, evitando che il capoluogodell'Abruzzo potesse perdere il suo ruolo centralenell'amministrazione della giustizia. Desidero, in particolare,ringraziare il Generale Lisi che, quale Comandante della ScuolaIspettori e Sovrintendenti, ha dato ulteriore dimostrazionedella sensibilita' sua e di tutto il Corpo delle FiammeGialle'. 'Al fine di assicurare le normali funzionalita'relative al servizio giustizia, stiamo mettendo in campo ogniutile sforzo per riattivare tutti gli uffici, cercando disuperare quotidianamente ostacoli che sembrano insormontabili.Ad oggi - sottolinea il presidente Chiodi - posso comunicareche abbiamo richiesto al Ministero delle Infrastrutture e alCIPE l'autorizzazione e il finanziamento per gli interventi sultribunale dell'Aquila, per un importo di circa 30 milioni dieuro, per l'adattamento dei locali ex Archivio di Stato auffici della Corte d'Appello, per un importo di circa 3 milionidi euro, e per l'ultimazione dei locali dell'ex stazione di viaPile da destinare sempre ad uffici della Corte d'Appello, perun importo di circa 400 mila euro. Per questi ultimi lavori,potendosi operare celermente,contiamo di autorizzarli con ifondi dell'emergenza'. (AGI)