TERREMOTO: 50 MILA EURO PER NUOVO MICROSCOPIO OSPEDALE L'AQUILA

(AGI) - Montesilvano (Pescara), 16 apr. - Per l'acquisto di unnuovo microscopio da donare all'ospedale dell'Aquila e' di 50mila euro la cifra raccolta grazie alla generosita' degliabruzzesi che hanno partecipato alla 'Partita del Cuore' diMontesilvano lo scorso 10 aprile. Di questi 15 mila derivantidalla vendita dei biglietti, gli altri donati dalla Hi-TechElettronica srl e altri sponsor. "Si tratta di un potentemicroscopio multipostazione con tutti gli hardware e i softwarenecessari per la diagnostica istologica e citologica", spiegail dottor Giuseppe Calvisi, responsabile dell'unita' dianatomia patologica dell'Ospedale San Salvatore di L'Aquila chea

(AGI) - Montesilvano (Pescara), 16 apr. - Per l'acquisto di unnuovo microscopio da donare all'ospedale dell'Aquila e' di 50mila euro la cifra raccolta grazie alla generosita' degliabruzzesi che hanno partecipato alla 'Partita del Cuore' diMontesilvano lo scorso 10 aprile. Di questi 15 mila derivantidalla vendita dei biglietti, gli altri donati dalla Hi-TechElettronica srl e altri sponsor. "Si tratta di un potentemicroscopio multipostazione con tutti gli hardware e i softwarenecessari per la diagnostica istologica e citologica", spiegail dottor Giuseppe Calvisi, responsabile dell'unita' dianatomia patologica dell'Ospedale San Salvatore di L'Aquila chea breve ricevera' il macchinario gia' acquistato. "Questoapparecchio", continua Calvisi, "e' molto utile in quantopermette a piu' medici contemporaneamente di osservare e didiscutere sui particolari casi istologici e citologici prima diemettere una diagnosi. In particolare questa unita' operativa,come ogni ospedale dove e' presente, occupa una posizionechiave nella diagnostica permettendo cosi' una corretta edadeguata terapia per ogni paziente". Dopo il sisma del 6 Aprilel'unita' operativa ha continuato a svolgere il suo lavoro senzaalcuna interruzione, seppur sotto le tende e, successivamente,nei container in attesa di poter rientrare all' internodell'ospedale. "La solidarieta' dimostrata con la bellissimainiziativa intrapresa e cosi ben realizzata vi fa onore",continua il responsabile, "e ci stimola sempre piu' a lavorareper la ricostruzione del nostro ospedale, e con esso, dellanostra citta'". "Vorrei ringraziare ogni persona", concludeCalvisi, "associazione, politici, 'Il Piacere Onlus', laNazionale Attori e Hi-Tech Elettronica srl per l 'impegno chehanno profuso nel realizzare questa lodevole iniziativa. Il 10Aprile durante la manifestazione, mi sono sentito orgoglioso diessere un abruzzese per la grande solidarieta' che mi e' statatrasmessa da tutti voi". Grazie agli ulteriori accessoriinformatici donati sara' possibile trasmettere a distanza,anche verso ospedali esterni, il contenuto dei "vetrini" senzaspedire fisicamente i campioni. (AGI)Com/Ett