Telemedicina: al via progetto Spee Healt@Home finanziato dal Miur

(AGI) - L'Aquila, 9 ago. - Partira' a breve la fase realizzativa del progetto di...

(AGI) - L'Aquila, 9 ago. - Partira' a breve la fase realizzativa del progetto di ricerca per la telemedicina Healt@Home (H@H) finanziato dal Miur, proposto dalla societa' abruzzese Spee in partenariato con altre societa' e universita', nell'ambito del bando relativo alle Smart Cities and Communities and Social Innovation. Il progetto H@H prevede un finanziamento, base bando, di circa 22 milioni di euro e mira a creare un'assistenza al cittadino basata su una rete di servizi sanitari e sociali integrati e su dispositivi/sistemi interoperabili installati anche presso il domicilio del paziente. Un progetto d'innovazione sociale per erogare servizi attualizzati ai nuovi scenari tecnologici dell'Internet delle Cose (IoT) e per consentire, anche nelle localita' montane piu' isolate - spiega la societa' - innovative prestazioni di telemedicina per il monitoraggio e il trattamento dati a distanza, per il Fascicolo Sanitario Elettronico, ecc. Spee, con sede e direzionale generale a L'Aquila, offre soluzioni per la sicurezza fisica integrata e per servizi evolutivi di centralizzazione, monitoraggio e gestione di processi e teleservizi. E' dotata del Centro di controllo Panopticon tra i piu' tecnologici a livello europeo, 3 filiali (Milano/Trezzano sul Naviglio, Pescara e Siracusa) 12 unita' operative (Torino, Udine, Verona, Bologna, Livorno, Roma, Napoli, Salerno, Bari, Palermo, Siracusa e Sassari) 18 centri di assistenza certificati sul territorio nazionale. Secondo Luciano Ardingo, presidente della societa' Spee: "Lo sviluppo di tali soluzioni innovative migliorera' la qualita' di vita e la cura della popolazione, soprattutto quella degli anziani. E' un progetto finalizzato ad agevolare la fruibilita' dei servizi sanitari e a ridurre l'isolamento sociale. Muovere le informazioni invece di far muovere le persone generera' benefici per l'incremento dell'efficienza e per l'abbattimento dei costi attuali. Oltre a creare nuovi posti di lavoro". (AGI)
Ett