Sviluppo: viceministro Bellanova a evento "Carta di Pescara"

(AGI) - Pescara, 1 lug. - Quatto mesi di lavoro serrato e di confronto costrutti...

Sviluppo: viceministro Bellanova a evento "Carta di Pescara"
 Regione abruzzo carta di pescara - fb

(AGI) - Pescara, 1 lug. - Quatto mesi di lavoro serrato e di confronto costruttivo: nasce domani a Pescara la "Carta di Pescara", il primo esempio di protocollo unitario per un'industria sostenibile sul territorio. Come per l'evento di marzo, ad ospitare la presentazione della Carta di Pescara sara' la Fater, azienda leader a livello internazionale sul rispetto dei parametri di sostenibilita'. A tenere a battesimo il nuovo documento, alle ore 10 presso la sede dell'azienda pescarese in via Alessandro Volta, sara' il viceministro dello Sviluppo economico, Teresa Bellanova, a conferma dell'attenzione con la quale il Governo segue l'operazione abruzzese di creazione di un modello di sostenibilita'. Con il viceministro ci sara' naturalmente anche il vicepresidente della Giunta regionale, Giovanni Lolli, che ha voluto e trainato l'operazione "Carta di Pescara". "Il documento - spiega il vicepresidente - racchiude tutte le indicazioni utili scaturite dalla discussione che ha caratterizzato il lavoro di questi quattro mesi, ed e' destinato ad arricchire la strategia connessa a quella Regionale di Specializzazione Intelligente (Smart specialization strategy) ma soprattutto a stabilire una premialita' per le aziende che decideranno di condividere e aderire ai principi della Carta da inserire nei prossimi bandi della programmazione europea 2014-2020". Il programma di domani prevede la relazione introduttiva di Giovanni Lolli, gli interventi di Luciano Frattocchi, docente alla Facolta' di Ingegneria economico gestionale all'Aquila, di Cristina Gerardis e Tommaso Di Rino, rispettivamente direttore generale e capo dipartimento Lavoro della Regione Abruzzo, i contributo di Piero Tansella (Fater), Enrico Pisino (Fca Group), Fabrizio Fama' (LFoundry), gli interventi di Stefano Ciafani, Legambiente nazionale, Maria Ludovica Agro', Agenzia coesione territoriale, le conclusioni del viceministro dello Sviluppo economico, Teresa Bellanova. (AGI)

Red/Ett