Sui Passi dei Papi: inaugurato primo percorso Cammino Perdono

(AGI) - L'Aquila, 20 mag. - In tanti si sono dati appuntamento oggi all'Aquila. ...

(AGI) - L'Aquila, 20 mag. - In tanti si sono dati appuntamento oggi all'Aquila. Davanti la Basilica di San Bernardino e subito dopo le celebrazioni in onore del Santo senese, una decina di camminatori hanno voluto iniziare l'esperienza del cammino Sui Passi dei Papi, uno dei cinque percorsi che fanno parte del progetto Il Cammino del Perdono messo a punto dal Movimento Celestiniano tramite un apposito gruppo di lavoro e l'omonima DMC. La conclusione del cammino e' prevista per il 29 maggio prossimo prima a Roma nella Basilica di San Giovanni in Laterano e poi in Vaticano a San Pietro per ascoltare l'Angelus di Papa Francesco che per l'occasione salutera' i camminatori provenienti dall'Aquila. "Siamo un gruppo piu' ristretto - ha dichiarato Floro Panti presidente del Centro Studi Celestiniano - perche' in questa esperienza inaugurale vogliamo testare in ogni minimo dettaglio il percorso per essere piu' che pronti ad accogliere i tanti, speriamo, pellegrini che vorranno fare quest'esperienza bellissima perche', non solo porta a scoprire territori sconosciuti ed incontaminati e scenari mozzafiato, ma da la possibilita' di ritrovare se stessi e allo stesso tempo offre l'occasione per affidarsi alle persone che si lasciano incontrare durante il tragitto. Il Cammino sui Passi dei Papi e' pronto ed e' un percorso che unisce due Perdoni quello di Papa Celestino V e quello di Roma perche' al termine saremo in san Pietro non solo per ascoltare le parole di Papa Francesco ma anche per attraversare la Porta Santa della Basilica di Pietro". Il percorso di 225 chilometri, ha la durata di nove giorni e tocca tanti luoghi suggestivi e straordinari, in parte ancora sconosciuti al turismo di massa. Dalla citta' capoluogo d'Abruzzo i camminatori, percorreranno la Valle dell'Aterno e l'Altopiano delle Rocche, arriveranno a Celano e Avezzano toccando tutti i paesi che dalla Marsica conducono nel Lazio dove, subito dopo Trevi, si approdera' a Subiaco nella valle dell'Aniene, per ammirare anche i monasteri benedettini di Santa Scolastica e San Benedetto. Da qui si arrivera' al Santuario della Mentorella luogo caro a San Giovanni Paolo II per poi attraversare i paesi che conducono a Lunghezza e quindi Roma con sosta a san Giovanni in Laterano ed infine, ultima tappa, San Pietro in Vaticano dove sara' possibile raggiungere i pellegrini per ascoltare l'Angelus del Papa anche senza aver fatto il percorso a piedi. Dall'Aquila, infatti, il Movimento Celestiniano sta organizzando alcuni pullman per raggiungere Roma il 29 maggio prossimo. In occasione della partenza del Cammino Sui Passi dei Papi, in piazza San Bernardino all'Aquila, e' stato aperto un ufficio Iat (Informazioni e Accoglienza al Turista) dove potranno fare informazione al turista le due DMC del territorio aquilano quella del Gran Sasso e quella del Cammino del Perdono dove gia' oggi i camminatori hanno ricevuto la carta del pellegrino con l'apposizione del primo timbro di partenza. (AGI)
Red/Ett