Spettacolo dal Vivo: Tsa tra fondatori nuova federazione

(AGI) - L'Aquila, 27 mag. - Il Teatro Stabile d'Abruzzo e' uno dei fondatori del...

(AGI) - L'Aquila, 27 mag. - Il Teatro Stabile d'Abruzzo e' uno dei fondatori della nuova Federazione dello Spettacolo dal Vivo che si e' costituita all'interno dell'AGIS , Associazione Generale Italiana dello Spettacolo. La nuova Federazione ha la finalita' di rappresentare in modo unitario il sistema dello spettacolo dal vivo, in particolare la Federazione si occupera' di tutelare gli interessi comuni dello spettacolo dal vivo e delle attivita' affini rappresentandoli in ambito nazionale, comunitario e internazionale; elaborare e promuovere le linee programmatiche e ogni utile iniziativa relativa ad aspetti legislativi, economici, organizzativi e sociali; intervenire per la promozione del settore; raccogliere ed elaborare informazioni e dati, promuovere e realizzare studi e ricerche; assicurare ai soci servizi comuni. Fanno parte della Federazione le associazioni che rappresentano le varie attivita' dello spettacolo dal vivo come le fondazioni lirico sinfoniche, i teatri nazionali, i teatri di rilevante interesse culturale a iniziativa pubblica e privata, le istituzioni concertistiche orchestrali, gli esercizi teatrali, i circuiti multidisciplinari, i festival, le societa' concertistiche, le compagnie teatrali private, le compagnie e i teatri di innovazione, le imprese di produzione, distribuzione, promozione e formazione della danza; sono affiliate anche le bande musicali. Presidente e' Filippo Fonsatti, direttore del Teatro Stabile di Torino. L'ufficio di presidenza e' composto, oltre che dal presidente, dai vicepresidenti Cristiano Chiarot e Marco Parri e da Amalia Salzano e Lucio D'Amelio. Tesoriere e' Francesco Pollice. "Su iniziativa del presidente dell'Agis, Carlo Fontana, da tempo lavoravamo alla nascita di questa nuova Federazione. Siamo contenti di aver raggiunto questo obiettivo proprio nel momento in cui il governo si appresta ad occuparsi del riordino dello spettacolo dal vivo", afferma il presidente della Federazione dello Spettacolo dal Vivo, Fonsatti. "La Federazione consente di presentarci ancora piu' uniti a questo importante appuntamento, nella convinzione che l'unione di intenti, pur nelle diversita', rappresenti un valore aggiunto fondamentale". "E' la materializzazione di un processo di sinergia che vede i protagonisti della grande tradizione italiana di spettacolo dal vivo porsi, al cospetto delle Istituzioni, con una rappresentanza forte e unitaria", dice Alessandro D'Alatri direttore del Teatro Stabile d'Abruzzo. "Sono certo che la Federazione sia una opportunita' seria per ampliare la percezione del ruolo fondamentale che la cultura ha in un Paese come il nostro". Sulla costituzione della Federazione esprime il suo compiacimento anche Nathalie Dompe', giovane manager alla presidenza del Teatro Stabile d'Abruzzo: "Il sistema imprenditoriale dello spettacolo dal vivo ha bisogno di una rappresentanza concreta, che porti a risultati programmabili sia a breve che a lungo termine, occorre intervenire per orientare i legislatori analizzando i mutamenti e sociali e economici che attraversano le attivita' legate allo spettacolo dal vivo, un settore che potrebbe davvero essere una importante risorsa per il nostro Paese e che dovrebbe poter godere di defiscalizzazione sugli investimenti e chiarezza nelle norme". (AGI)
Red/Ett