Si assenta per cure mediche e gli occupano casa popolare

(AGI) - Giulianova (Teramo), 9 giu. - Si ricovera in clinica egli occupano la casa. Accade a Giulianova (Teramo) dove ilsindaco Francesco Mastromauro ha firmato una ordinanza disgombero urgente per occupazione illecita di un appartamento diproprieta' dell'Ater di Teramo in via Lombardi. L'immobile,occupato da una persona avente tutti i requisiti di legge maassente perche' ricoverata in una clinica per cure mediche, e'stato occupato abusivamente il 6 giugno scorso, e pertanto siprocedera' al recupero oltre alla denuncia della persona che haoccupato abusivamente l'alloggio. "Con questa nuova ordinanzaabbiamo superato quota venti. Gia'

(AGI) - Giulianova (Teramo), 9 giu. - Si ricovera in clinica egli occupano la casa. Accade a Giulianova (Teramo) dove ilsindaco Francesco Mastromauro ha firmato una ordinanza disgombero urgente per occupazione illecita di un appartamento diproprieta' dell'Ater di Teramo in via Lombardi. L'immobile,occupato da una persona avente tutti i requisiti di legge maassente perche' ricoverata in una clinica per cure mediche, e'stato occupato abusivamente il 6 giugno scorso, e pertanto siprocedera' al recupero oltre alla denuncia della persona che haoccupato abusivamente l'alloggio. "Con questa nuova ordinanzaabbiamo superato quota venti. Gia' nel 2009 promisi che laillegalita' e la violazione dei diritti di chi, seguendo leprocedure, era assegnatario di alloggio popolare non avrebberotrovato nel sottoscritto, diversamente dal passato, ne'indulgenza ne' disattenzione. E difatti - dichiara il sindaco -in tutti questi anni si e' proceduto a togliere le casepopolari a chi aveva violato le regole per l'assegnazione, onon aveva comunque i titoli per occuparle, assegnandole aquanti erano in regola e di quelle case avevano realmentebisogno. Niente di piu' e niente di meno che applicare le normenel rispetto dei diritti e dei doveri. Ma a quanto pareoccorreva una decisa sterzata rispetto a certe prassi checostituivano la normalita'. Pur non essendo ne' giuste ne'normali". (AGI)Te1/Ett