Scuola Civica Musicale San Giovanni Teatino cerca docenti

(AGI) - San Giovanni Teatino (Chieti), 4 ago. - E' stato appena pubblicato sul s...

Scuola Civica Musicale San Giovanni Teatino cerca docenti
 Scuola Civica Musicale San Giovanni Teatino

(AGI) - San Giovanni Teatino (Chieti), 4 ago. - E' stato appena pubblicato sul sito del Comune di San Giovanni Teatino, www.comunesgt.gov.it, l'avviso di selezione pubblica per la formazione di una graduatoria per l'attivita' di docenza presso la Scuola Civica Musicale "Citta' di San Giovanni Teatino". "Gli insegnamenti sono stati raggruppati in tre ambiti: Classico, Moderno e Popolare - spiega l'assessore Gabriella Federico - per gli anni scolastici 2016-2017, 2017-2018 e 2018-2019. Tra i requisiti richiesti, in particolare, e' richiesto il diploma dei Conservatorio di Musica o Diploma accademico di Conservatorio di primo livello (o equipollenti, anche laurea DAMS) per l'insegnamento di discipline conservatoriali, mentre e' richiesto adeguato e specifico curriculum attestante qualificata e riconosciuta esperienza per l'insegnamento di discipline non conservatoriali". Le domande (i modelli sono scaricabili dal sito del Comune) dovranno pervenire entro il termine perentorio del 31 agosto 2016 (ufficio protocollo del Comune, raccomandata o mail a comunesgt@pec.it). La commissione di valutazione, composta da un esperto nominato dal CdA della Scuola Civica Musicale, dal direttore artistico della Scuola e dal responsabile dell'area Cultura del Comune, stilera' le graduatorie provvisorie per le varie discipline. Gli idonei saranno posti in servizio con contratto di durata annuale, di prestazione professionale, di collaborazione o altra forma flessibile, per un numero di ore proporzionale al numero delle iscrizione degli allievi (comunque tra le 6 e le 18 ore settimanali). "Stiamo procedendo nella massima trasparenza per accogliere, nella nostra prestigiosa scuola, personale docente motivato e valido, che sapra' cogliere non solo l'opportunita' lavorativa. - dichiara il sindaco Luciano Marinucci -. Insegnare nella nostra scuola, infatti, e' gratificante per il contesto e rappresenta un passaggio qualificante nella carriera e per il curriculum di ogni docente". (AGI)
Red/Ett