Scienze amministrazioni: corso laurea Unite per dipendenti P.A.

(AGI) - Teramo 26 set. - Mercoledi' 28 settembre, alle ore 16.00, nella Sala Fig...

(AGI) - Teramo 26 set. - Mercoledi' 28 settembre, alle ore 16.00, nella Sala Figlia di Jorio della Provincia di Pescara, sara' presentato il Corso di laurea magistrale in Scienze delle Amministrazioni, attivato dalla Facolta' di Scienze Politiche dell'Universita' di Teramo, con lo scopo di formare personale amministrativo qualificato per attuare l'innovazione nella Pubblica Amministrazione. Per questo e' rivolto anche a tutti i dipendenti delle amministrazioni pubbliche. Dopo i saluti del presidente della Provincia di Pescara Antonio Di Marco, interverranno il rettore dell'Universita' di Teramo Luciano D'Amico, il preside della Facolta' di Scienze politiche Enrico Del Colle, il coordinatore del Corso di laurea Salvatore Cimini e alcuni docenti del Corso di laurea in Scienze delle Amministrazioni. "Da alcuni anni ? ha spiegato Salvatore Cimini, coordinatore del Corso di laurea ? e' in atto un processo di riorganizzazione delle Pubbliche Amministrazioni volto a rinnovare e trasformare non solo le procedure, ma anche le modalita' con cui il sistema pubblico si relaziona nei rapporti diretti con il cittadino, con il fine di migliorare la qualita' dei servizi resi. Tutto cio' richiede figure professionali pubbliche dotate, oltre che di valide basi culturali, anche di capacita' tecnico-pratiche e di efficaci metodologie operative". "Il Corso di laurea magistrale in Scienze delle Amministrazioni ? ha continuato Cimini ? nasce per rispondere a questa esigenza e, con un approccio interdisciplinare, offre le nozioni concettuali indispensabili per comprendere e padroneggiare i meccanismi di funzionamento delle Amministrazioni pubbliche". Nell'incontro di presentazione, saranno illustrati i contenuti del corso, le innovative modalita' di erogazione della didattica anche a distanza, le modalita' di apprendimento assistito per tutto il percorso formativo e i seminari di approfondimento con gli esperti del settore. L'evento sara' anche occasione di confronto con amministratori, dirigenti e dipendenti pubblici, per raccogliere spunti ed esigenze utili per l'organizzazione di incontri tematici sulle problematiche piu' ricorrenti. (AGI)
Red/Ett