Ricostruzione: Melilla a Renzi, fugare dubbi su nomina Fabrizi

(AGI) - L'Aquila, 27 feb. - Il deputato di Sel Gianni Melilla,con l'on. Arturo Scotto, ha presentato una interrogazione arisposta in Aula al presidente del Consiglio dei ministriMatteo Renzi per sapere "con quali criteri si sia decisa lanomina dell'ingegner Raniero Fabrizi, dirigente del ministerodelle Infrastrutture, messo a capo dell'Ufficio Speciale per laRicostruzione dell'Aquila" (Usra). Nella premessa il documento ispettivo ricorda che Fabrizi"ha lavorato per anni con persone finite sotto inchiestagiudiziaria per il sistema costruito intorno ai grandi eventidella Protezione civile; e' stato ed e' ancora componente delConsiglio Superiore dei Lavori

(AGI) - L'Aquila, 27 feb. - Il deputato di Sel Gianni Melilla,con l'on. Arturo Scotto, ha presentato una interrogazione arisposta in Aula al presidente del Consiglio dei ministriMatteo Renzi per sapere "con quali criteri si sia decisa lanomina dell'ingegner Raniero Fabrizi, dirigente del ministerodelle Infrastrutture, messo a capo dell'Ufficio Speciale per laRicostruzione dell'Aquila" (Usra). Nella premessa il documento ispettivo ricorda che Fabrizi"ha lavorato per anni con persone finite sotto inchiestagiudiziaria per il sistema costruito intorno ai grandi eventidella Protezione civile; e' stato ed e' ancora componente delConsiglio Superiore dei Lavori Pubblici per anni presieduto daAngelo Balducci, figura centrale del sistema smantellato dallenote inchieste della magistratura". Nell'interrogazione sisottolinea, comunque, che il nuovo responsabile dell'Usra "none' stato indagato, ma la sua nomina suscita seri interrogativisu cui oggi il Corriere della Sera riflette con un articolocircostanziato e ricco di particolari, visto che avra' un ruolocentrale nella gestione dei fondi ingenti che lo Stato hadestinato alla ricostruzione dell'Aquila e dei 56 comuni delcratere sismico: 2,2 miliardi di euro nei prossimi 3 anni. Le inchieste varie che hanno gia' riguardato le fasidell'emergenza e della ricostruzione dell'Aquila hanno spintoil gruppo parlamentate di Sel a chiedere un anno fa laistituzione di una commissione di inchiesta monocamerale sullagestione dei fondi pubblici destinati alla Ricostruzione, chealla luce di questa nomina assume una importanzasignificativa". Al premier si chiede, quindi, "se non ritenga utile unavalutazione ulteriore al fine di fugare dubbi e perplessita'sull'opportunita' di questa nomina". (AGI)Ett