RICOSTRUZIONE: CHIODI INCONTRA DELEGAZIONE PARLAMENTARE SVIZZERA

(AGI) - L'Aquila, 25 feb. - Il commissario delegato per laricostruzione, Gianni Chiodi, ha incontrato stamane unadelegazione di parlamentari svizzeri, a Roma per un incontrobilaterale con i parlamentari italiani. La delegazione, guidatadal senatore Filippo Lombardi, nell'ambito dell'incontrobilaterale di Roma, ha voluto fare una breve visita all'Aquilaper "rendersi conto della situazione a 10 mesi dal sismadell'aprile scorso". Chiodi si e' intrattenuto con ladelegazione per circa un'ora, raccontando come sono statigestiti dal sistema della Protezione civile i momenti di primaemergenza. "Abbiamo dovuto far fronte a quattro sfide cheabbiamo tutte vinte: assistenza

(AGI) - L'Aquila, 25 feb. - Il commissario delegato per laricostruzione, Gianni Chiodi, ha incontrato stamane unadelegazione di parlamentari svizzeri, a Roma per un incontrobilaterale con i parlamentari italiani. La delegazione, guidatadal senatore Filippo Lombardi, nell'ambito dell'incontrobilaterale di Roma, ha voluto fare una breve visita all'Aquilaper "rendersi conto della situazione a 10 mesi dal sismadell'aprile scorso". Chiodi si e' intrattenuto con ladelegazione per circa un'ora, raccontando come sono statigestiti dal sistema della Protezione civile i momenti di primaemergenza. "Abbiamo dovuto far fronte a quattro sfide cheabbiamo tutte vinte: assistenza alla popolazione, realizzazionedelle scuole, realizzazione delle case e mantenimentodell'Universita' della citta'. Si intuisce che e' stato unprocesso complesso al quale tutto il sistema ha risposto bene,fornendo quelle certezze che la popolazione aquilana e deicomuni maggiormente colpiti ci ha chiesto". "Ora la parte lasfida piu' difficile e intricata: quella della ricostruzione. Esara' un'opera, tengo a precisare, che dovra' essere portataavanti senza far riferimento alle deroghe o a leggi speciali,ma seguendo le procedure ordinarie che richiedono tempi piu'lunghi e iter articolati". Il commissario per la ricostruzioneha fatto poi riferimento alle risorse necessarie per laricostruzione, ribadendo che "sara' necessario avere molterisorse economiche a disposizione che, allo stato, ammontano a7 miliardi di euro". "Abbiamo messo a disposizione fondi per 83milioni di euro, rimodulando i fondi Por-Fesr e impegnando il30% complessivo dei fondi strutturali messi erogati dall'Unioneeuropea alla Regione Abruzzo". (AGI)Com/Ett