Rapina stazione carburanti nel Pescarese, arrestato pugliese

(AGI) - Pescara, 20 set. - Un rapinatore in trasferta, A.S., 33 anni di Bari, e'...

(AGI) - Pescara, 20 set. - Un rapinatore in trasferta, A.S., 33 anni di Bari, e' stato arrestato dai carabinieri per il colpo di ieri sera ai danni di una stazione di servizio per il rifornimento di carburanti di Cappelle sul Tavo (Pescara), mentre il complice e' riuscito a fuggire. In base alla ricostruzione dei carabinieri, intervenuti con il personale della stazione di Spoltore e quello del Nucleo operativo e Radiomobile, i due viaggiavano su una Citroen Berlingo rubata nel pomeriggio a San Benedetto del Tronto e, armati di un mitra, sono riusciti a farsi consegnare dalla vittima 470 euro e uno zaino con un pc. Sono stati intercettati dai carabinieri durante la fuga e inseguiti per un po' ma si sono infilati in una strada sterrata e infangata per cui sono stati costretti a fermare l'auto e a proseguire a piedi. Uno dei due, il 33enne, e' stato notato - essendo sporco di fango - e fermato poco dopo al centro di Cappelle, e per lui e' scattato l'arresto per rapina aggravata e ricettazione. Aveva con se' il bottino, che e' stato recuperato. Nel veicolo usato per la fuga e' stato trovato il mitra, un giocattolo senza tappo rosso. L'auto, sequestrata, sara' sottoposta ad accertamenti per risalire al secondo uomo. (AGI)
Pe1/Ett