Omicidio nel Teramano: e' caccia a complici albanese arrestato

(AGI) - Martinsicuro (Teramo), 9 giu. - Prima notte dietro lesbarre per Arjan Ziu, reoconfesso del delitto di Roberto Tizi,ucciso a colpi di pistola domenica intorno alle 22,30 in via DeGama a Martinsicuro. L'extracomunitario avrebbe ucciso Tiziforse per vendicarsi di un'offesa subita. Il presunto killer e'stato arrestato ieri mattina dopo una notte di latitanza.Intanto e' caccia aperta ai complici dell'albanese di 49 annidel quale si attende la convalida del fermo di pg con l'accusadi omicidio volontario aggravato. I carabinieri del repartoinvestigativo di Teramo cercano due connazionali dell'assassinoancora irreperibili. Sarebbero stati

(AGI) - Martinsicuro (Teramo), 9 giu. - Prima notte dietro lesbarre per Arjan Ziu, reoconfesso del delitto di Roberto Tizi,ucciso a colpi di pistola domenica intorno alle 22,30 in via DeGama a Martinsicuro. L'extracomunitario avrebbe ucciso Tiziforse per vendicarsi di un'offesa subita. Il presunto killer e'stato arrestato ieri mattina dopo una notte di latitanza.Intanto e' caccia aperta ai complici dell'albanese di 49 annidel quale si attende la convalida del fermo di pg con l'accusadi omicidio volontario aggravato. I carabinieri del repartoinvestigativo di Teramo cercano due connazionali dell'assassinoancora irreperibili. Sarebbero stati presenti all'agguatomortale. Intanto slitta a giovedi' l'autopsia sul corpo di Tizifreddato con due forse tre colpi. L'esigenza sarebbe legataagli accertamenti tecnici in previsione della cattura deglialtri due latitanti. (AGI) Te1/Ett