Montagna: su mura Forte Spagnolo simulazione recupero in parete

(AGI) - L'Aquila, 2 ott. - Per due ore le mura del ForteSpagnolo faranno da cornice alla dimostrazione di unsalvataggio in parete. Domani, a partire dalle 14.00, alCastello Cinquecentesco dell'Aquila, un pool di tecnici delSoccorso Alpino e Speleologico sara' impegnato nellasimulazione di un soccorso di un infortunato bloccato su unaparete di roccia, non raggiungibile dalla base. In occasionedel Festival della Montagna, le unita' tecniche del Cnsas,Corpo nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, daranno unadimostrazione di come sia possibile, in assenza dell'interventodell'elisoccorso, raggiungere una persona in difficolta' e, incompleta sicurezza, effettuare

(AGI) - L'Aquila, 2 ott. - Per due ore le mura del ForteSpagnolo faranno da cornice alla dimostrazione di unsalvataggio in parete. Domani, a partire dalle 14.00, alCastello Cinquecentesco dell'Aquila, un pool di tecnici delSoccorso Alpino e Speleologico sara' impegnato nellasimulazione di un soccorso di un infortunato bloccato su unaparete di roccia, non raggiungibile dalla base. In occasionedel Festival della Montagna, le unita' tecniche del Cnsas,Corpo nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, daranno unadimostrazione di come sia possibile, in assenza dell'interventodell'elisoccorso, raggiungere una persona in difficolta' e, incompleta sicurezza, effettuare il recupero in ambiente montanoe impervio. La pietra del Forte Spagnolo, che per l'occasionesi trasformera' in una via di alpinismo, sara' presa inprestito dagli uomini del Cnsas per mostrare l'elevatotecnicismo di cui necessita un soccorso in montagna. In camponon soltanto le unita' tecniche, ma anche le unita' mediche delSoccorso Alpino, la cui professionalita' si arricchisce dicompetenze alpinistiche. "Il medico del Cnsas", spiega AntonioCrocetta, delegato alpino del Soccorso Abruzzese, "potra'intervenire direttamente in parete, garantendo una primaassistenza all'infortunato, altrimenti impossibile".Un'occasione offerta alla cittadinanza per avere un'idea piu'chiara dell'elevato tecnicismo che sta alla base delleoperazioni di soccorso in montagna. (AGI)Ett