Maltempo: Comune Pescara, ok a interventi per quasi 500mila euro

(AGI) - Pescara, 11 mar. - Via libera dalla giunta comunale diPescara a una prima tranche di interventi pari a quasi 500milaeuro per i danni provocati dal maltempo, che la settimanascorsa ha colpito il capoluogo adriatico. A darne notizia l'assessore comunale ai Lavori Pubblici, Enzo Del Vecchio. Nelladelibera approvata si fa riferimento all'utilizzo di somme paria 456.621,04 euro provenienti da economie di bilancio, cheattraverso la procedura di somma urgenza saranno subitodisponibili. Con un altro atto di Giunta che verra' adottatodomani si aggiungeranno ulteriori 700mila euro checonsentiranno di intervenire su piu'

(AGI) - Pescara, 11 mar. - Via libera dalla giunta comunale diPescara a una prima tranche di interventi pari a quasi 500milaeuro per i danni provocati dal maltempo, che la settimanascorsa ha colpito il capoluogo adriatico. A darne notizia l'assessore comunale ai Lavori Pubblici, Enzo Del Vecchio. Nelladelibera approvata si fa riferimento all'utilizzo di somme paria 456.621,04 euro provenienti da economie di bilancio, cheattraverso la procedura di somma urgenza saranno subitodisponibili. Con un altro atto di Giunta che verra' adottatodomani si aggiungeranno ulteriori 700mila euro checonsentiranno di intervenire su piu' fronti. "Le svariateemergenze derivanti dall'ultima ondata di maltempo che hannoancora una volta messo in evidenza le criticita' del territoriocittadino - spiega l'assessore - hanno trovato una primaparziale risposta attraverso il reperimento di risorse giacentinei capitoli di bilancio e riferite ad altre avversita'atmosferiche degli anni 1999/2005". I fondi verranno utilizzatisul fronte allagamenti e frane, per interventi sul verde, sullescuole e su tutti gli edifici pubblici, dai musei ai mercati,nonche' sulla seconda frana avvenuta sulla di strada ColleRenazzo e a copertura dell'affidamento degli incarichi diprogettazione relativi ai lavori ricompresi fra quelli chedovranno essere finanziati dalla Regione Abruzzo. "Oggi ancorauna volta - aggiunge Del Vecchio - si scopre in maniera semprepiu' incisiva l'assoluta necessita' di garantire al territoriocittadino una manutenzione costante e duratura, ma soprattuttoprogrammare interventi risolutori in quelle aree che da sempremostrano i segni della loro debolezza rispetto ad eventinaturali anche di non rilevante entita'". (AGI)Pe2/Vic