Lavoro: De Felice (Inail), puntare a riabilitazione e prevenzione

(AGI) - Pescara, 6 ott. - "Siamo molto soddisfatti di esserearrivati a questa firma, l'itinerario che abbiamo sviluppato inItalia e' stato abbastanza lungo, finalmente abbiamo quasiconcluso tutti gli accordi regionali, adesso si tratta dipassare all'attuazione e quindi all'intervento diretto sulleattivita' di riabilitazione e di prevenzione". Lo ha detto ilpresidente nazionale dell'Inail Massimo De Felice, a marginedella firma del protocollo d'intesa con la Regione Abruzzosulla riabilitazione degli infortunati. Il documento e' statosottoscritto, questa mattina, a Pescara, dal governatoreabruzzese, Luciano D'Alfonso, e dal presidente De Felice. "Noicrediamo - ha aggiunto -

(AGI) - Pescara, 6 ott. - "Siamo molto soddisfatti di esserearrivati a questa firma, l'itinerario che abbiamo sviluppato inItalia e' stato abbastanza lungo, finalmente abbiamo quasiconcluso tutti gli accordi regionali, adesso si tratta dipassare all'attuazione e quindi all'intervento diretto sulleattivita' di riabilitazione e di prevenzione". Lo ha detto ilpresidente nazionale dell'Inail Massimo De Felice, a marginedella firma del protocollo d'intesa con la Regione Abruzzosulla riabilitazione degli infortunati. Il documento e' statosottoscritto, questa mattina, a Pescara, dal governatoreabruzzese, Luciano D'Alfonso, e dal presidente De Felice. "Noicrediamo - ha aggiunto - che sia una grande opportunita' per lacittadinanza avere questa assistenza molto qualificata da partedell'Inail delle sue strutture e dei suoi professionisti"."L'infortunato ha a disposizione una struttura che - haspiegato - puo' agevolare molto il suo reinserimento e noicrediamo molto nelle politiche di reinserimento, sebbene poi ilprimo obiettivo sia quello di non dover ricorrere alreinserimento perche' la prevenzione, e quindi evitarel'infortunio, resti sempre lo scopo primario. (AGI)Pe2/Ett