Giubileo: Cna, l'Abruzzo si mobiliti per attrarre turisti

(AGI) - Pescara, 16 ott. - "Tra meno di due mesi prendera' ilvia il Giubileo voluto da Papa Francesco, ma ancora si stenta aintravvedere un ruolo da protagonista per l'Abruzzo". E'l'allarme lanciato dalla Cna regionale, che chiede alla RegioneAbruzzo, in previsione dell'avvio del grande appuntamento dellaCristianita', ormai prossimo al via, di convocare al piu'presto un tavolo di confronto per mettere in campo "conurgenza, e coinvolgendo le diverse forze sociali ed economicheabruzzesi, a cominciare dagli operatori turistici, un piano ingrado di offrire, ai prevedibili, grandi flussi di pellegriniche visiteranno la Capitale,

(AGI) - Pescara, 16 ott. - "Tra meno di due mesi prendera' ilvia il Giubileo voluto da Papa Francesco, ma ancora si stenta aintravvedere un ruolo da protagonista per l'Abruzzo". E'l'allarme lanciato dalla Cna regionale, che chiede alla RegioneAbruzzo, in previsione dell'avvio del grande appuntamento dellaCristianita', ormai prossimo al via, di convocare al piu'presto un tavolo di confronto per mettere in campo "conurgenza, e coinvolgendo le diverse forze sociali ed economicheabruzzesi, a cominciare dagli operatori turistici, un piano ingrado di offrire, ai prevedibili, grandi flussi di pellegriniche visiteranno la Capitale, un'immagine vincente del nostroterritorio". A detta della confederazione artigiana abruzzesepresieduta da Italo Lupo, "proprio la vicinanza della nostraregione con il cuore dell'evento - Roma - deve indurre laRegione, dopo l'esperienza tutto sommato positiva dell'Expomilanese, a immaginare un percorso che coinvolga e mobiliti,anche per l'Anno Santo, tutte le risorse che l'Abruzzo ha adisposizione. In modo da indirizzare i flussi turistici versole sue mete piu' ambite: i luoghi sacri, ma anche i parchi e leriserve naturali, i beni storico-architettonici". Unamobilitazione - aggiunge la Cna - "che coinvolga il settoredella ricettivita' alberghiera ed extra-alberghiera, laristorazione e l'artigianato di qualita', l'offertarappresentata dai borghi, dai musei, dalle istituzioniculturali. Una offerta che va sostenuta e integrata dallapredisposizione di pacchetti turistici speciali, a prezziconcorrenziali, e dal ruolo strategico che le principalisocieta' di trasporto - come 'Tua', per l'integrazione tragomma e ferrovia, con l'offerta di biglietti a prezzi ridotti -ma anche l'aeroporto d'Abruzzo possono svolgere". (AGI)Red/Ett