Garante detenuti Abruzzo: appello D'Alfono pro Bernardini

(AGI) - L'Aquila, 20 ott. - Mentre l'appello su Facebook sfiorai 1.500 sostenitori in sole 48 ore, anche il presidente dellaRegione Abruzzo Luciano D'Alfonso (Pd) fa un appello perl'elezione di Rita Bernardini a Garante dei Detenuti d'Abruzzoai microfoni di Radio Radicale, che ha intervistato anche ilvicepresidente della Camera Luigi Di Maio (M5S), il quale haespresso il suo apprezzamento per la candidatura. "Non solofaccio un appello per la elezione di Rita Bernardini, ma facciocoltivazione di voti, mettendo in evidenza il valore di questadisponibilita' e di questa nostra candidatura, perche' e' unacandidatura

(AGI) - L'Aquila, 20 ott. - Mentre l'appello su Facebook sfiorai 1.500 sostenitori in sole 48 ore, anche il presidente dellaRegione Abruzzo Luciano D'Alfonso (Pd) fa un appello perl'elezione di Rita Bernardini a Garante dei Detenuti d'Abruzzoai microfoni di Radio Radicale, che ha intervistato anche ilvicepresidente della Camera Luigi Di Maio (M5S), il quale haespresso il suo apprezzamento per la candidatura. "Non solofaccio un appello per la elezione di Rita Bernardini, ma facciocoltivazione di voti, mettendo in evidenza il valore di questadisponibilita' e di questa nostra candidatura, perche' e' unacandidatura nostra nel senso di chi la deve votare", hadichiarato D'Alfonso. "Io sono assolutamente un convintosostenitore militante della candidatura e della elezione diRita Bernardini a Garante dei Detenuti dell'Abruzzo. Lo sono inragione non tanto dell'impegno che porta avanti in queste ore ein questi giorni, ma per il lavoro che ha svolto in precedenza,per la sua vita dedicata e per la certezza della sua competenzae della sua motivazione", ha spiegato D'Alfonso alla Radio, eha aggiunto: "Il fatto che il Tar abbia validato eregolarizzato la sua candidatura riduce una quota importantedei nostri doveri. Mi sarebbe piaciuto votare in assenza diquella validazione, proprio per assumerci per intero laresponsabilita'. Io colgo un 'prius' da parte di chi si e'dedicato a misurare il valore di questa disponibilita' e quindidobbiamo farci carico di una riuscita all'altezza dellaqualita' della sua esperienza politica, civile e culturale.Domani parlero' con tutti quelli che non hanno un tappo dinatura mentale: chi si astiene e' come se avesse un tapponutrito dal risentimento o dalla condizione dell'odio e non mipare che questo debba albergare in uno spazio di democraziaqual e' un parlamentino regionale. Io non voglio un minuto dimerito per il lavoro che faro' domani e nei prossimi giorni,perche' se fossimo in regime di diritto naturale e' per dirittonaturale che dobbiamo votare l'esperienza di Rita", ha conclusoil presidente della Regione. "Rita Bernardini e' stata deputatanella precedente legislatura, ho avuto modo di leggere dei suoilavori legati agli sprechi della Camera dei deputati, laconosco per l'assiduita' e professionalita' in questo settore eho avuto modo di apprezzare il suo lavoro, quindi e' unapersona che io apprezzo", ha dichiarato a Radio Radicale ilvicepresidente della Camera Luigi Di Maio, deputato delMovimento 5 Stelle, interpellato sulla candidatura di RitaBernardini al ruolo di Garante dei Detenuti della RegioneAbruzzo. "Sulla questione delle carceri in generale", ha dettoDi Maio, "che le condizioni delle carceri e dei detenuti inItalia siano disumane lo dice ormai l'UE, che nel 2014 ci hasanzionato". (AGI)Red/Ett