Enel: nuovi centri satellite a Pescara per ridurre interruzioni

(AGI) - Pescara, 25 nov. - Per 25mila dei 75 mila clientipescaresi di alta concentrazione di Enel, si annuncia unservizio elettrico sempre piu' affidabile, con una riduzionedel numero e della durata delle interruzioni. Cio' grazie a duecentri satellite realizzati sulla rete in due aree centralidella citta' e cioe' via Regina Margherita e via dei Pretuzi.La notizia e' arrivata stamani dal responsabile EnelDistribuzione di Pescara, Vincenzo Auterio, alla presenza delsindaco Marco Alessandrini. E' stato evidenziato, inparticolare, il beneficio che trarra' l'utenza: i minuti diinterruzione del servizio che nell'ultimo anno hannointeressato

(AGI) - Pescara, 25 nov. - Per 25mila dei 75 mila clientipescaresi di alta concentrazione di Enel, si annuncia unservizio elettrico sempre piu' affidabile, con una riduzionedel numero e della durata delle interruzioni. Cio' grazie a duecentri satellite realizzati sulla rete in due aree centralidella citta' e cioe' via Regina Margherita e via dei Pretuzi.La notizia e' arrivata stamani dal responsabile EnelDistribuzione di Pescara, Vincenzo Auterio, alla presenza delsindaco Marco Alessandrini. E' stato evidenziato, inparticolare, il beneficio che trarra' l'utenza: i minuti diinterruzione del servizio che nell'ultimo anno hannointeressato in media ogni cittadino sono stati all'incirca 34 -35 e, grazie alle infrastrutture realizzate in citta', si stimadi arrivare a 25 minuti medi annui. "Siamo vicini agli standardimposti dall'Authority per il 2016", ha osservato ilrappresentante di Enel Distribuzione che ha anche reso noto undato positivo sul fronte occupazionale: nel 2014 sono statiassunti 12 giovani, sui venti anni di eta', che al momentostanno facendo formazione al'Aquila. I centri satellite,costati circa 500mila euro, sono stati realizzati con ilsupporto della tecnologia smart grid, garantiscono maggioreefficienza delle linee e, in caso di guasto, permettono diisolare i tratti di linea coinvolti eseguendo manovre adistanza. In questo modo e' possibile rialimentare la maggiorparte della clientela ancor prima di effettuare l'interventosul posto. Per distribuire l'energia elettrica nel territoriocittadino, sono stati realizzati venti nuovi tratti interratidi linee di media tensione per una lunghezza di 55 chilometri,che si diramano dai centri satellite. Auterio ha sottolineato,tra l'altro, l'impatto ambientale dell'intervento, che "e'stato abbattuto", e la "tecnologia innovativa" utilizzata,diversa dalle cabine primarie e dai centri satelliti gia'esistenti in citta'. Altre innovazioni sono state introdotte daEnel a Pescara, vale a dire le diametrali, nuovi tratti dilinea elettrica che permettono di fornire un'alimentazione diriserva in caso di guasto. (AGI)Pe1/Ett