Donazione organi: Pescara, pronta delibera assenso in anagrafica

(AGI) - Pescara, 27 feb. - "In merito alla manifestazione ancheanagrafica della volonta' di entrare a far parte dei donatoridi organi l'Amministrazione comunale di Pescara e' al lavoro damesi. Lo scorso 14 gennaio ho dato disposizione agli uffici adaderire all'invito dell'Anci alla campagna 'Una Scelta InComune', che ci ha subito agevolato, perche' illustrachiaramente il cammino da fare per esprimere la volonta' didivenire donatore e consente al Comune di fare un grande passoavanti sul fronte del consenso dichiarato alla donazione, moltopiu' che una scelta di civilta', un vero e proprio tributo alla

(AGI) - Pescara, 27 feb. - "In merito alla manifestazione ancheanagrafica della volonta' di entrare a far parte dei donatoridi organi l'Amministrazione comunale di Pescara e' al lavoro damesi. Lo scorso 14 gennaio ho dato disposizione agli uffici adaderire all'invito dell'Anci alla campagna 'Una Scelta InComune', che ci ha subito agevolato, perche' illustrachiaramente il cammino da fare per esprimere la volonta' didivenire donatore e consente al Comune di fare un grande passoavanti sul fronte del consenso dichiarato alla donazione, moltopiu' che una scelta di civilta', un vero e proprio tributo allavita". Lo fa sapere l'assessore all'Anagrafe SandraSantavenere. Una proposta in tal senso, sulla donazione degliorgani, era stata presentata stamani da parte del presidentedel Consiglio comunale Antonio Blasioli e dei consiglieriTiziana Di Giampietro, Daniela Santroni ed Emilio Longhi. "Gli uffici sono stati subito attivati - proseguel'assessore - tant'e' che la delibera oggi e' pronta e durantela prima riunione utile, martedi' 3 marzo, sara' sottopostaall'approvazione della Giunta. Pronta la modulistica, aicittadini verra' rilasciata una copia in originale delladichiarazion sostitutiva della volonta' di donare o deldiniego. La normativa di riferimento risale alla modificadell'articolo 3 del Testo unico delle leggi di pubblicasicurezza del Regio Decreto del 18 giugno del 1931, il n. 773.L'ultima modifica e' la legge 98 del 2013 che dispone che lacarta d'identita' possa contenere l'indicazione del consenso edel diniego a donare gli organi in caso di morte. In attesa dinorme attuative di modifica del modello della carta d'identita'- spiega Santavenere - con gli uffici si e' deciso di allegareal documento un cartoncino dove sono espresse le volonta' didonazione. I dati dei donatori andranno inseriti, comepredispone la legge, di volta in volta nel Sistema InformativoTrapianti. Cio' detto, non posso che esprimere la mia massimasoddisfazione per la proposta del presidente Antonio Blasioli edei consiglieri comunali che l'hanno condivisa, perche'incontra un cammino gia' avviato dall'esecutivo su questascelta nobile che prestissimo i pescaresi potranno fare". (AGI)Red/Ett