Cultura: un percorso per riscoprire l'identita' abruzzese

(AGI) - Pescara, 21 apr. - Il rilancio dell'Abruzzo passa anche attraverso la va...

(AGI) - Pescara, 21 apr. - Il rilancio dell'Abruzzo passa anche attraverso la valorizzazione delle sue peculiarita' artistiche e culturali, intese non solo come beni architettonici e opere materiali. In questo percorso, avviato dalla Regione, un ruolo centrale e' infatti affidato anche ai protagonisti contemporanei della scena culturale italiana, come Donatella Di Pietrantonio, scrittrice originaria di Arsita e che vive a Penne, autrice di uno dei casi letterari piu' apprezzati degli ultimi mesi: il suo terzo romanzo edito da Einaudi, "L'Arminuta", le e' valso dalla critica l'accostamento a icone delle letteratura come Elsa Morante ed Elena Ferrante. La Di Pietrantonio oggi e' stata ospite di un incontro - organizzato dal consigliere regionale delegato alla Cultura, Luciano Monticelli - sull'identita' abruzzese, quella stessa identita' che e' l'anima dei suoi racconti e che in queste settimane sta portando in giro per l'Italia nel tour di presentazione del libro. "Dopo i tragici avvenimenti degli ultimi mesi - ha sottolineato Monticelli - che hanno messo in ginocchio vaste aree della regione, colpite dal terremoto e da un'eccezionale ondata di maltempo, e' il momento di reagire ripartendo da quelli che sono i punti di forza della nostra gente: dalla solidarieta' alla spontanea cordialita' che ci contraddistingue. Caratteristiche sofferte, spesso drammatiche, che vanno fatte emergere per far ripartire i territori e quei tesori, troppo spesso sconosciuti, che custodiscono". L'incontro con Donatella Di Pietrantonio e' solo la prima di una serie di iniziative che verranno promosse nei prossimi mesi, per "farci affacciare a nuovi orizzonti - ha concluso Monticelli - imparando a guardare con occhi diversi cose che conosciamo, che fanno parte del nostro mondo, ma che molte volte non riusciamo ancora a vedere". (AGI)
Red/Ett