Cultura: Pezzopane, calendarizzato mio Ddl su 2017 Anno Ovidiano

(AGI) - L'Aquila, 3 ago. - "Il presidente della Commissione Cultura del Senato A...

(AGI) - L'Aquila, 3 ago. - "Il presidente della Commissione Cultura del Senato Andrea Marcucci mi ha appena comunicato che il mio disegno di legge sul 2017 anno Ovidiano, sottoscritto da 14 senatori tra i quali il presidente emerito Giorgio Napolitano e Sergio Zavoli, e' stato inserito nel calendario dei lavori. I relatori sono la senatrice Laura Fasiolo (Pd) e Marco Marin (Fi-Pdl). E' un'ottima notizia, significa che da settembre entreremo nel vivo dell'esame". Lo dice la senatrice del Pd Stefania Pezzopane. "Con questo disegno di legge - spiega la parlamentare abruzzese - ci proponiamo di istituire, nei duemila anni dalla morte, il 2017 come 'anno 'ovidiano', in cui promuovere e sostenere tutte le iniziative di soggetti pubblici e privati volte ad approfondire e diffondere anche a livello internazionale la conoscenza dell'opera di Ovidio e a recuperare e restaurare tutto il materiale che lo riguarda per l'istituzione di un museo ad hoc. Pensiamo inoltre di ristrutturare gli spazi e le strutture esistenti a Sulmona, (L'Aquila) come la Villa di Ovidio e il complesso di Santa Caterina, appunto luogo del nascente Museo di Ovidio e di promuovere il gemellaggio con Roma, citta' fondamentale per la formazione del poeta. Con questi obiettivi - prosegue la senatrice - il disegno di legge istituisce un Comitato promotore delle celebrazioni ovidiane, presieduto dal presidente del Consiglio dei ministri o da un suo delegato e composto dai sindaci di Roma e Sulmona e da 4 illustri esponenti della cultura e dell'arte esperti della vita e delle opere di Ovidio, di cui due designati dall'universita' dell'Aquila. Al Comitato potranno aderire, in seguito, gli enti pubblici e i soggetti privati che vogliano promuovere la figura e l'opera del poeta e scrittore. Il disegno di legge prevede lo stanziamento di 5 milioni l'anno per il 2017 e il 2018 per sostenere le iniziative di celebrazione, poste sotto l'alto patronato del Presidente della Repubblica". (AGI)

Red/Ett