Comune Pescara: centrodestra, sindaco dovrebbe dimettersi

(AGI) - Pescara, 30 set.- "Il sindaco si dovrebbe dimettere e si dovrebbe andare...

(AGI) - Pescara, 30 set.- "Il sindaco si dovrebbe dimettere e si dovrebbe andare subito al voto". Cosi' i consiglieri comunali del centrodestra al Comune di Pescara, nel corso di una conferenza stampa sulla questione dell'azzeramento della Giunta da parte del sindaco Marco Alessandrini. "La modifica dell'esecutivo - hanno aggiunto i consiglieri comunali di Forza Italia, Pescara in Testa e Pescara Futura - si fa quando ci si rende conto del fallimento di una coalizione. La citta' e' sporca, abbandonata; i cittadini sono tartassati dalle tasse e non nutrono piu' nessuna fiducia nei confronti di Alessandrini". Secondo i consiglieri "Alessandrini vuole scaricare sui suoi assessori un fallimento che e' tutto da intestare alla sua persona. E' stato anche altamente offensivo nei confronti di alcuni assessori. Perche' chi ha lavorato nella 'fase A' non e' adatto alla 'fase B'? Ha dimostrato, tra l'altro, di essere un dilettante allo sbaraglio: operazioni del genere si fanno gia' sapendo chi saranno i sostituti; ora, anche se riesce a trovare la quadra, le ruggini torneranno a galla". Infine, sempre secondo l'opposizione, "Pescara e' stata scelta come campo di battaglia per una sfida interna al Pd sulla vicenda Aca. Una sfida che vede contrapporsi l'area che fa riferimento a D'Alfonso e quella che fa riferimento a Di Matteo". (AGI)
Pe2/Ett