Cinema: per C. Stato Centro sperimentale Abruzzo legittimo

(AGI) - L'Aquila, 16 dic. - Si conclude definitivamente afavore del Centro Sperimentale di Cinematografia, la vicendagiudiziaria che avrebbe potuto far sospendere le attivita'della sede Abruzzo della Scuola Nazionale di Cinema. Lasentenza del Tar n. 00225/2013 del 23 gennaio 2013, introdottada un dipendente dell'Accademia dell'Immagine condannato oggi arifondere parte delle spese, aveva infatti annullatoparzialmente la convenzione stipulata dal ministero dei BeniCulturali, dalla Regione Abruzzo, dalla Provincia e dal Comunedell'Aquila per la costituzione di una sede distaccata delCentro Sperimentale di Cinematografia a L'Aquila, dopo quelledi Torino, Ivrea, Milano e Palermo.

(AGI) - L'Aquila, 16 dic. - Si conclude definitivamente afavore del Centro Sperimentale di Cinematografia, la vicendagiudiziaria che avrebbe potuto far sospendere le attivita'della sede Abruzzo della Scuola Nazionale di Cinema. Lasentenza del Tar n. 00225/2013 del 23 gennaio 2013, introdottada un dipendente dell'Accademia dell'Immagine condannato oggi arifondere parte delle spese, aveva infatti annullatoparzialmente la convenzione stipulata dal ministero dei BeniCulturali, dalla Regione Abruzzo, dalla Provincia e dal Comunedell'Aquila per la costituzione di una sede distaccata delCentro Sperimentale di Cinematografia a L'Aquila, dopo quelledi Torino, Ivrea, Milano e Palermo. Convenzione stipulata, tral'altro, per garantire la prosecuzione delle attivita' diformazione e culturali in ambito cinematografico sul territorioaquilano e abruzzese. Il Consiglio di Stato - dopo aver emessoun'ordinanza cautelare (n. 201303228, settembre 2013) chesospendeva gli effetti della sentenza del Tar, dando pienalegittimita' alla presenza e all'attivita' del CentroSperimentale di Cinematografia a L'Aquila - confermadefinitivamente con la sentenza dell'11 dicembre 2014(06107/2014) la continuita' dell'azione del Centro Sperimentaledi Cinematografia e degli Enti che lo sostengono, sottolineandocome "appare evidente che l'azione dell'Amministrazione, nellamateria che ora interessa, ha l'obiettivo primario diassicurare una corretta formazione ai giovani interessatiall'attivita' didattica di cui si discute" e che "diconseguenza rientra nella sua discrezionalita' (degli Enti)individuare la struttura che meglio risponda a tale scopo". IlCentro Sperimentale di Cinematografia - sede Abruzzo - proseguedunque nello svolgimento delle attivita' programmate,ricordando che dal 19 dicembre verra' aperta al pubblicol'installazione L'Aquila, frammenti di memoria, di cui sarannofornite maggiori informazioni nei prossimi giorni. (AGI)Ett