Apre pizzeria sociale a Lanciano: dara' lavoro a 6 disabili

(AGI) - Lanciano (Chieti), 16 lug. - Si chiama "Il noceto diAida" ed e' una pizzeria-ristorante sociale, che dara' lavoro a6 ragazzi disabili e che e' nata su iniziativa dellaCooperativa sociale Samidad Onlus di Lanciano. Il localeaprira' domani, 17 luglio, alle 20 a Lanciano. La struttura e'stata presentata nei giorni scorsi in occasione deifesteggiamenti per i 20 anni di Samidad, una coop con 300 socilavoratori che operano tra Abruzzo, Lazio e Molise. "Vent'annisono tanti - dice Leopoldo De Lucia, presidente Samidad - ma cel'abbiamo fatta e in cantiere ci sono ancora

(AGI) - Lanciano (Chieti), 16 lug. - Si chiama "Il noceto diAida" ed e' una pizzeria-ristorante sociale, che dara' lavoro a6 ragazzi disabili e che e' nata su iniziativa dellaCooperativa sociale Samidad Onlus di Lanciano. Il localeaprira' domani, 17 luglio, alle 20 a Lanciano. La struttura e'stata presentata nei giorni scorsi in occasione deifesteggiamenti per i 20 anni di Samidad, una coop con 300 socilavoratori che operano tra Abruzzo, Lazio e Molise. "Vent'annisono tanti - dice Leopoldo De Lucia, presidente Samidad - ma cel'abbiamo fatta e in cantiere ci sono ancora numerosi progetti.Siamo sempre stati animati da valori come l'onesta', lasolidarieta', la giustizia sociale e la consapevolezza chetutti sono uguali e debbono avere delle opportunita': tuttocio' ha fatto si' che la fatica diventasse la spinta propulsivaper realizzare l'interesse generale della comunita' o, comeviene chiamato oggi, il bene comune". La pizzeria, gestitadalla cooperativa Aida, nata per "gemmazione" da Samidad, sitrova in localita' Nasuti 159, sulla provincialeLanciano-Orsogna. Dara' occupazione a giovani disabili, chesaranno impegnati in varie attivita' in cucina. "E chealtrimenti - spiega De Lucia - non avrebbero alcunapossibilita' di inserimento lavorativo. I prezzi sarannocontenuti e i clienti, sedendosi a tavola, oltre a gustaredeliziosi manicaretti, contribuiranno a sostenere questoprogetto". Il motto del locale e' "Alimenta la diversita'". "E- viene aggiunto dai promotori - offre spazi protetti doveaffinare le abilita' per pensare ad una vita che puo' diventareindipendente attraverso il lavoro". (AGI)