Anziano morto nel Pescarese: indagata resta in carcere

(AGI) - Pescara, 9 set. - Resta in carcere la donna 33 anni,nata in Nigeria, indagata per la morte di un 74enne diSpoltore, Donato Pangiarella avvenuta sabato scorso. Lo hadeciso il gip del Tribunale di Pescara, Maria Michela Di Fine,che ha convalidato il fermo della 33enne, accusata di omicidiopreterintenzionale. Stando al racconto dell'indagata, i due sisarebbero incontrati in un supermercato di Montesilvano, inmodo casuale, e lui si sarebbe offerto di accompagnarla a casaa portare la spesa. Una volta nell'appartamento, sempre standoalle versione della donna, il 74 enne avrebbe tentato unapproccio

(AGI) - Pescara, 9 set. - Resta in carcere la donna 33 anni,nata in Nigeria, indagata per la morte di un 74enne diSpoltore, Donato Pangiarella avvenuta sabato scorso. Lo hadeciso il gip del Tribunale di Pescara, Maria Michela Di Fine,che ha convalidato il fermo della 33enne, accusata di omicidiopreterintenzionale. Stando al racconto dell'indagata, i due sisarebbero incontrati in un supermercato di Montesilvano, inmodo casuale, e lui si sarebbe offerto di accompagnarla a casaa portare la spesa. Una volta nell'appartamento, sempre standoalle versione della donna, il 74 enne avrebbe tentato unapproccio con l'indagata e lei l'avrebbe respinto, spingendolo,e lui avrebbe battuto la testa all'angolo di un mobile. Poi ladonna l'avrebbe accompagnato in ascensore e lui avrebbe premutoil pulsante per il piano terra. A scoprire il cadavere del74enne all'interno dell'ascensore e' stato un condomino. Ladonna e' rinchiusa nel carcere di Teramo. (AGI)