Ambiente: ai parchi del camoscio il premio "Luisa Minazzi"

(AGI) - L'Aquila, 15 dic. - Il Premio "Luisa Minazzi -Ambientalista dell'anno 2016" e' stato assegnato al gruppo dilavoro dei 5 Parchi che hanno realizzato il Progetto LifeCoornata sulla conservazione del Camoscio appenninico. Ilpremio, indetto dalla rivista Nuova Ecologia, e' giuntoquest'anno alla sua ottava edizione e viene assegnato sullabase di una preselezione operata da personalita'dell'ambientalismo italiano e del giornalino ambientale, cheviene sottoposta al voto dei lettori della rivista e di quantivogliano partecipare. Le cinque aree protette sono i Parchinazionali della Maiella, d'Abruzzo, Lazio e Molise, del GranSasso e Monti

(AGI) - L'Aquila, 15 dic. - Il Premio "Luisa Minazzi -Ambientalista dell'anno 2016" e' stato assegnato al gruppo dilavoro dei 5 Parchi che hanno realizzato il Progetto LifeCoornata sulla conservazione del Camoscio appenninico. Ilpremio, indetto dalla rivista Nuova Ecologia, e' giuntoquest'anno alla sua ottava edizione e viene assegnato sullabase di una preselezione operata da personalita'dell'ambientalismo italiano e del giornalino ambientale, cheviene sottoposta al voto dei lettori della rivista e di quantivogliano partecipare. Le cinque aree protette sono i Parchinazionali della Maiella, d'Abruzzo, Lazio e Molise, del GranSasso e Monti della Laga, dei monti Sibillini e il Parcoregionale Sirente Velino che, insieme a Legambiente, negliultimi anni, hanno lavorato in maniera coordinata, realizzandoattivita' per migliorare la qualita' della gestione delCamoscio appenninico, compresa la reintroduzione in nuove areecome il Parco Sirente Velino. "Si tratta di un riconoscimentoimportante - evidenzia Antonio Carrara, presidente del Parcodella Majella - anche perche' premia una lavoro di squadra cheha visto uniti tutti i Parchi abruzzesi, insieme al Parco deiMonti Sibillini, e riconosce un' esemplare azione di successodella conservazione del Camoscio, iniziata oltre 90 anni fa nelParco d'Abruzzo e rafforzata agli inizi degli anni '90 dall''Operazione Camoscio' che porto' alla creazione di nuovecolonie sulla Majella e sul Gran Sasso. Voglio ringraziaretutti coloro che in questi anni 4 anni hanno lavorato alProgetto Life, che qualche settimana fa e' stato segnalato dalsito della Commissione europea, e tutti coloro chequotidianamente lavorano per la conservazione del Camoscio".(AGI)Red/Ett