Ail Pescara-Teramo dona computer al Comune di Arquata del Tronto

(AGI) - Pescara, 12 ott. - "Anche se la nostra e' solo una piccola donazione, sp...

(AGI) - Pescara, 12 ott. - "Anche se la nostra e' solo una piccola donazione, spero che possa rappresentare un piccolo 'mattone' nella ricostruzione di Arquata del Tronto". E' la speranza del presidente dell'Ail Pescara-Teramo, Domenico Cappuccilli, che si e' recato, nei giorni scorsi, nel Comune distrutto dal terremoto del 24 agosto scorso per fare una donazione. Grazie alla colletta promossa dalla sezione dell'Associazione italiana contro le leucemie, linfomi e mieloma nell'imminenza dell'evento sismico, sono stati raccolti 3.880 euro che sono stati impiegati per l'acquisto di 3 computer portatili Apple, una stampante multifunzione e alcune calcolatrici. Un computer sara' destinato al comando di Polizia Municipale, gli altri due saranno a disposizione degli uffici comunali. "E' davvero traumatizzante vedere cio' che e' rimasto del paese, ma negli sguardi delle persone che ho incontrato ho visto tanto coraggio e la voglia di ricominciare - racconta Cappuccilli - Il nostro e' stato un contributo piccolo ma funzionale e concreto. Oltre ai computer e alla stampante, abbiamo messo a disposizione una camera per due persone con tutti i servizi in Casa Ail e due appartamenti a Chieti, uno in grado di ospitare una famiglia e un altro di 50 mq. Ringrazio di cuore coloro che hanno raccolto il nostro invito e hanno partecipato alla colletta con contributi in denaro, in particolare le sezioni Ail di Pisa e Vercelli, e chi ha ha dato la sua disponibilita' per gli alloggi". I computer, la stampante, le calcolatrici e alcune magliette dell'Ail sono state consegnate dal presidente Cappuccilli all'assessore Sandro Nesi e ad alcuni volontari che lo hanno accolto ad Arquata del Tronto. (AGI)

Red/Ett