Voto regionali: affluenza in calo In testa De Luca, Zaia,Toti, Rossi

(AGI) - Roma - Dopo "un'accesa" campagna elettorale e'arrivato l'election day. Si sono aperti alle 7 i seggi per leelezioni in sette Regioni:

Voto regionali: affluenza in calo  In testa De Luca, Zaia,Toti, Rossi

(AGI) - Roma, 31 mag. - E' testa a testa nelle sfide piu' attese per le elezioni regionali 2015. Secondo gli exit-poll, il discusso candidato del Pd in Campania, Vincenzo De Luca, e' in testa su quello del centrodestra, Stefano Caldoro, di soli due punti percentuali (una forbice che va dal 35,5 al 37,5 per cento).

In Liguria, dove scoppia il 'caso Cofferati', il candidato del centrodestra Giovanni Toti e', secondo la prima proiezione, in testa di meno di un punto percentuale (31,3% contro il 30,9%) du quello del Pd, Raffaele Paita.

Nessuna sorpresa in Veneto e in Toscana, dove sono saldamente in testa i governatori uscenti Luca Zaia (45,2%) e Rossi (47,1%).

In Umbria il candidato del centrodestra, Ricci, e' in testa di poco piu' di un punto percentuale su quello del centroisnistra, Marini.

L'affluenza - secondo i dati forniti dal Viminale, l'affluenzaalle 19 e' stata del 39,24% e tiene conto di 1.383 su 1.456 comuni di 4 regioni campione:Veneto, Liguria, Umbria e Campania.

VAI ALLO SPECIALE AGI SULLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE

Il dato delle ore 12: e' stata del 15,7% (quando manca il datodi tre comuni) l'affluenza alle urne rilevata alle 12 per leelezioni regionali in Veneto, Liguria, Umbria e Campania,secondo quanto fornito dal Viminale. Il dato e' in aumento dicirca 5 punti rispetto alle precedenti omologhe, quando pero' sivoto' in due giorni. Rispetto alle Europee 2014 il dato e' incalo, tranne che in Campania.L'affluenza regione per regione vede il Veneto al 17,8%, laLiguria al 16,8%, la Toscana al 14,6%, le Marche al 13,4%,l'Umbria al 15.,4%, la Campania al 13,9%, la Puglia al 13,3%.(AGI).