Von der Leyen: "Nessuna promessa all'Italia sul commissario Ue"

von der leyen

Non è stata fatta nessuna promessa di un portafoglio ai governi di Italia, Polonia e Ungheria per ottenere in cambio i voti in Parlamento. E non è stato preso nessun impegno finanziario per il prossimo bilancio pluriennale dell'Unione. Lo dice la presidente eletta della Commissione europea, Ursula von der Leyen, in un colloquio con Der Spiegel pubblicato sulla edizione cartacea del giornale. "I desideri sono stati formulati - dice von der Leyen - ma promesse precise non possono essere fatte fino a quando l'intero quadro non sarà finito". 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it