Ue: Renzi, ridare anima a Europa. Ora investire sulla crescita

(AGI) - Roma, 29 nov. - "E' un momento molto delicato perl'Europa, abbiamo bisogno di investire sulla crescita, non cibasta piu' questo continuo riferimento all'austerity, alrigore". Cosi' il premier Matteo Renzi nel messaggio inviato alPartito socialista portoghese, in occasione del suo Congresso. "I nostri padri - osserva il premier - non hanno creatol'Europa per rimpicciolirla e immiserirla in un semplice giocodi percentuali , il vincolo, il deficit, il debito, coseimportanti perche' noi vogliamo tenere in ordine i conti, mavogliamo anche tenere in ordine le nostre anime, i nostriideali, i nostri sogni

(AGI) - Roma, 29 nov. - "E' un momento molto delicato perl'Europa, abbiamo bisogno di investire sulla crescita, non cibasta piu' questo continuo riferimento all'austerity, alrigore". Cosi' il premier Matteo Renzi nel messaggio inviato alPartito socialista portoghese, in occasione del suo Congresso. "I nostri padri - osserva il premier - non hanno creatol'Europa per rimpicciolirla e immiserirla in un semplice giocodi percentuali , il vincolo, il deficit, il debito, coseimportanti perche' noi vogliamo tenere in ordine i conti, mavogliamo anche tenere in ordine le nostre anime, i nostriideali, i nostri sogni e le nostre passioni". Renzi rivolge "uncaro saluto a tutti gli amici e i compagni del partitosocialista portoghese e un saluto particolare ad Antonio Costache, adesso e' il vostro leader, ma che io ricordo comecollega, come collega sindaco di una straordinaria e bellissimacitta' quale Lisbona e che spero diventi presto sindaco delPortogallo, e che possiamo tornarci a chiamare collega. Aspettodi vederlo seduto nel Consiglio Europeo quando il partitosocialista tornera' a vincere le elezioni nel suo Paese". "C'e' bisogno - aggiunge Renzi - di ridare un animaall'Europa e per farlo noi contiamo su di voi, contiamo sulvostro lavoro, contiamo sul vostro congresso, contiamo sulvostro nuovo segretario e vostro leader. Caro Antonio, io tiauguro di cuore un buon lavoro, ti aspetto a Roma quando vorraie ti aspetto soprattutto a Bruxelles". "Perche' - spiega Renzi- insieme memori dello straordinario rapporto tra Italia ePortogallo, noi potremo insieme cercare di fare la nostraparte, quella per una sinistra che si occupa dei giovanilavoratori, dei giovani precari, di chi non ce la fa piu', dichi perde il posto di lavoro, dei disoccupati, dei piu' poveri,di quelli che oggi hanno bisogno dalla politica di una paroladi speranza. Tocca a noi e io sono certo che con la tualeadership il partito socialista portoghese tornera' a volare,tornera' a vincere. In bocca a lupo", conclude Renzi. .